Spinge la moglie giù dal balcone del terzo piano, salvata da una tenda

La donna è stata trasportata d'urgenza in ospedale. L'uomo arrestato dalla polizia per tentato omicidio

E' stata spinta giù dal balcone del terzo piano dal marito al culmine dell'ennesima lite familiare. A salvarla il tendone di un locale che si trovava sulla traiettoria della caduta. Il tentato omicidio è avvenuto nella zona di Acilia, il marito violento è stato poi arrestato dalla polizia.

In particolare la richiesta di soccorso per una donna precipitata in strada è arrivata poco prima delle 5:00 di martedì 12 novembre. Ferita gravemente la donna, una 46enne, è stata trasportata d'urgenza dall'ambulanza del 118 all'ospedale Grassi di Ostia in codice rosso. Seppur grave, non sarebbe in pericolo di vita. 

Nel territorio del X Municipio sono quindi intervenuti gli agenti delle volanti e del commissariato Lido di Polizia, allertati da un vicino di casa. Fermato il marito violento, un 43enne, lo stesso è stato arrestato per "tentato omicidio". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro auto-moto, morto centauro

  • Sardine a Roma, sabato la manifestazione: chiusa metro San Giovanni e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento