Specialisti della truffa dello specchietto, chiedevano 100 euro per chiudere la pratica

La coppia di truffatori ha provato a raggirare un automobilista nella zona di Acilia. I due sono stati denunciati dai carabinieri

Una coppia specializzata nella cosiddetta truffa dello specchietto. I due, entrambi italiani di 33 e 60 anni, hanno tentato l'ennesimo raggiro nel pomeriggio di venerdì nella zona di Acilia. Con precedenti specifici, i due sono stati denunciati per truffa in concorso dai carabinieri della locale stazione. 

Truffa dello specchietto ad Acilia 

Dopo aver simulato il danneggiamento dello specchietto, lato passeggero, della propria auto, hanno incolpato del danno l’ignaro cittadino in transito. All’uomo a titolo di risarcimento, i malviventi hanno chiesto la corresponsione, in via del tutto bonaria di 100 euro in contanti, per evitare di dover presentare la denuncia all’assicurazione.

Denuncia ai carabinieri 

L’automobilista non è caduto nella loro trappola, anzi è andato immediatamente dai Carabinieri a denunciare l’episodio. I militari hanno fatto visionare una serie di foto alla vittima, dalle quali il denunciante ha riconosciuto, senza alcuna ombra di dubbio, i due truffatori, con i quali si era poco prima imbattuto. Identificati dai Carabinieri, a loro carico è scattata, quindi, la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Roma.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Sparito da sei mesi viene trovato mummificato nel vano areazione dell'ospedale

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi e comunicazioni alle Asl. Tutto quello che c'è da sapere

Torna su
RomaToday è in caricamento