Spari in via Casilina, 18enne gambizzato dopo lite al bar

All'arrivo dei militari il 18enne era già stato trasportato all'ospedale Bernardini di Palestrina dove gli è stata riscontrata oltre alla ferita d'arma da fuoco

Un ragazzo di 18 anni gambizzato e portato in ospedale. Si spara ancora a Roma, questa volta in provincia, tra Colonna e Fontana Candida. Un episodio sul quale i carabinieri di Montecompatri e di Frascati indagano per far luce. I fatti sono avvenuti intorno alle 20, di mercoledì 13 novembre. 

Secondo quando ricostruito il 18enne, di etnia rom e residente a Zagarolo, avrebbe avuto una discussione accesa all'interno di un bar in via Casilina con un uomo. Quindi il rivale, avrebbe poi attesto il ragazzo nel parcheggio antistante il locale, all'altezza del civico 3338, per poi sparare. Un colpo di pistola che ha colpito il 18enne alla gamba sinistra, lasciandolo a terra sanguinante.

L'aggressore, dopo aver sparato, è poi fuggito. Allertati, sul posto sono giunti i medici del 118 che hanno portato il giovane all'ospedale di Palestrina: qui gli è stata riscontrata la ferita d'arma da fuoco e la frattura di un terzo del perone. Non è in pericolo di vita. I militari dell'Arma, che aspettano di parlare con il 18enne, indagano

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro auto-moto, morto centauro

  • Sardine a Roma, sabato la manifestazione: chiusa metro San Giovanni e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento