Casamonica gambizzato a Romanina, i familiari si vendicano ma sbagliano persona

I proiettili sono partiti in via Barzilai, da uno scooter con due uomini a bordo. I familiari della vittima, Enrico Casamonica, si scagliano contro un 22enne

Via Barzilai, angolo via Baccarini

Attimi di panico ieri sera nel quartiere Romanina, alla periferia est della città. Cinque colpi di pistola sono partiti da un motorino in Via Salvatore Barzilai, angolo via Domenico Baccarini. La vittima, uomo 35enne, è Enrico Casamonica, esponente del clan omonimo. 

I colpi lo hanno preso solo di striscio a una gamba e la vittima è stata subito ricoverata in ospedale, al Policlinico Tor Vergata. I due uomini a bordo dello scooter sono fuggiti. E mentre i poliziotti indagano sui fatti cercando di rintracciare i malviventi, i familiari della vittima agiscono da soli.  

VENDETTA FAMILIARE - Poche ore dopo infatti i Carabinieri intervengono per sedare una rissa, sempre in zona Romanina, e arrestano due uomini, di 56 e 54 anni, anch'essi componenti del clan. La coppia si era appena scagliata con calci, pugni e spranga contro una persona a bordo di un motorino, convinti di farla pagare all'uomo che prima aveva gambizzato il familiare. L'aggredito invece, un 22enne caporale dell'esercito, non sembra avere alcun legame con la sparatoria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento