Spari sotto la metro Flaminio: soldatessa trovata morta nei bagni della stazione

Chiusa la stazione per consentire l'intervento dell'Autorità Giudiziaria. Sul posto carabinieri, 118, vigili del fuoco e polizia di Stato

I soccorritori alla stazione della metro Flaminio

Spari sotto la metro Flaminio dove una soldatessa è stata trovata morta nei bagni della stazione. La tragedia poco dopo 8:30 di martedì 17 dicembre. Intervenuti sul posto i primi soccorritori nulla hanno potuto se non constatare il decesso della donna, successivo ad un colpo di pistola al petto esploso con la pistola in dotazione ai militari dell'Esercito Italiano. 

Secondo quanto si apprende il soldato donna aveva 30 anni ed era in servizio nel Secondo Reggimento Pontieri di Piacenza​. Appartenente,alla Brigata Garibaldi, era in servizio nell'Operazione Strade Sicure dalla scorsa estate. 

Sul posto per le indagini sono intervenuti i carabinieri assieme ai vigili del fuoco e l'ambulanza del 118. Al fine di svolgere i dovuti accertamenti la stazione della metropolitana Flaminio è stata chiusa in entrambe le direzioni con i treni che transitano senza fermarsi. 

Articolo aggiornato alle ore 12:00 del 17 dicembre 2019
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 39 nuovi contagiati, 4031 casi totali nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

  • Coronavirus, 36 nuovi contagiati a Roma: 3186 gli attuali positivi nel Lazio. Trend per la prima volta è al 3%

  • Coronavirus: a Roma 45 nuovi contagiati. Nel Lazio 3106 gli attuali positivi, 193 sono in terapia intensiva

  • Coronavirus: a Roma 55 casi in 24 ore, 3433 totali nel Lazio. "Il trend è in lieve discesa"

Torna su
RomaToday è in caricamento