Sparatoria al Don Bosco: a bordo di uno scooter gambizzano due uomini davanti a un bar

I colpi esplosi davanti un locale di via Flavio Stilicone. Indagano i carabinieri

I carabinieri in via Stilicone dopo la sparatoria

Sparatoria a Roma. È accaduto intorno alle 15:30 di lunedì 1 aprile davanti un bar in zona Don Bosco. Qui due uomini a bordo di uno scooter si sono fermati davanti il Petit Bar, in via Flavio Stilicone 211, ed hanno esploso dei colpi di pistola ferendo due uomini che si trovavano in quel momento fuori dal locale, a bere un caffè, poi la fuga a bordo del mezzo a due ruote.

Degli attimi di vera paura con i colpi esplosi in una zona ad alta densità abitativa. Negli attimi successivi alla sparatoria circa un centinaio di residenti si sono raggruppati davanti al luogo dell'agguato. 

VIDEO - I rilievi su via Flavio Stilicone

I  gambizzati, affidati alle cure dell'ambulanza del 118 che li ha trasportati in ospedale, sono due uomini romani. M.G. e M.S. di 65 e 51 anni, orginari del Don Bosco, pur continuando a frequentare la zona, sono residenti a Morena ed ai Castelli Romani. Entrambi già noti alle forze dell'ordine, potrebbero essere stati vittime di un avvertimento da parte dei due che, in sella a uno scooter tuttora ricercato, hanno esploso più colpi di pistola ferendoli alle gambe. 

Allertate le forze dell'ordine al Tuscolano sono intervenuti i carabinieri della Compagnia Roma Casilina ed i militari del Nucleo Investigativo di via in Selci. Da quanto si apprende sarebbero almeno 6 i colpi esplosi all'indirizzo dei due uomini. Inquietante la scena che si è presentata agli investigatori con i segni dei proiettili ben visibili sulle vetrine di una tabaccheria al civico 209 e su quelle di un'edicola attigue al 'Petit bar' dove i due sono stati raggiunti dai proiettili. 

Colpiti alle gambe, i due uomini non sono comunque in pericolo di vita, tanto che dopo essere stati feriti si sono seduti su due sedie fuori al bar fumando una sigaretta in attesa dell'arrivo dell'ambulanza. 

In relazione alla sparatoria i carabinieri non escludono nessuna ipotesi investigativa. Gli investigatori hanno ascoltato i gestori degli esercizi commerciali adiacenti al bar che al momento dell'agguato erano aperti. 

Per consentire gli accertamenti da parte dei carabinieri via Flavio Stilicone è stata chiusa al traffico fra via Calpurnio Fiamma e viale Marco Fulvio Nobiliore. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Anche se ho abitato a Cinecittà Est per quasi 20 anni ( ci abitavano i miei, in verità;) non ho mai frequentato quelle zone più di tanto, ma so bene che per molto tempo lì la facevano da padroni quelli dei " Casamonica" quindi va da se che se lo Stato ha colpito duramente la famiglia di " Sinti" qualcun altro vuole prendersi il territorio, non credete?

  • A seconda se i responsabili sono bianchi o neri, cambia il giudizio della gente che usa un cervello ridotto.

    • Bravo

Notizie di oggi

  • Politica

    25 aprile: per Raggi applausi e fischi al corteo Anpi. "Buffona, sgombera CasaPound"

  • Incidenti stradali

    Incidenti stradali: due morti in un'ora, le tragedie a Centocelle e San Giovanni

  • Cronaca

    Centocelle, in fiamme 'La Pecora Elettrica'. Il quartiere abbraccia la libreria simbolo: "Risorgerà"

  • Politica

    Tor Bella Monaca in lutto: è morta Pina Cocci, storica militante Dem

I più letti della settimana

  • È morto Massimo Marino, personaggio cult delle notti romane

  • Perde controllo dell'auto e si ribalta in una cunetta, tre feriti. Due sono gravi

  • 25 aprile a Roma: strade chiuse e bus deviati per il giorno della Liberazione

  • Amazon apre a Settecamini: nuovo deposito smistamento a Roma, previsti 115 posti di lavoro

  • Marco Vannini, l'omicidio del giovane di Ladispoli in uno speciale de Le Iene. On line c'è chi rimorchia con la sua foto

  • Valmontone: scontro auto-moto, due feriti. Una è la moglie di Cerci

Torna su
RomaToday è in caricamento