Sparatoria al Don Bosco: a bordo di uno scooter gambizzano due uomini davanti a un bar

I colpi esplosi davanti un locale di via Flavio Stilicone. Indagano i carabinieri

I carabinieri in via Stilicone dopo la sparatoria

Sparatoria a Roma. È accaduto intorno alle 15:30 di lunedì 1 aprile davanti un bar in zona Don Bosco. Qui due uomini a bordo di uno scooter si sono fermati davanti il Petit Bar, in via Flavio Stilicone 211, ed hanno esploso dei colpi di pistola ferendo due uomini che si trovavano in quel momento fuori dal locale, a bere un caffè, poi la fuga a bordo del mezzo a due ruote.

Degli attimi di vera paura con i colpi esplosi in una zona ad alta densità abitativa. Negli attimi successivi alla sparatoria circa un centinaio di residenti si sono raggruppati davanti al luogo dell'agguato. 

VIDEO - I rilievi su via Flavio Stilicone

I  gambizzati, affidati alle cure dell'ambulanza del 118 che li ha trasportati in ospedale, sono due uomini romani. M.G. e M.S. di 65 e 51 anni, orginari del Don Bosco, pur continuando a frequentare la zona, sono residenti a Morena ed ai Castelli Romani. Entrambi già noti alle forze dell'ordine, potrebbero essere stati vittime di un avvertimento da parte dei due che, in sella a uno scooter tuttora ricercato, hanno esploso più colpi di pistola ferendoli alle gambe. 

Allertate le forze dell'ordine al Tuscolano sono intervenuti i carabinieri della Compagnia Roma Casilina ed i militari del Nucleo Investigativo di via in Selci. Da quanto si apprende sarebbero almeno 6 i colpi esplosi all'indirizzo dei due uomini. Inquietante la scena che si è presentata agli investigatori con i segni dei proiettili ben visibili sulle vetrine di una tabaccheria al civico 209 e su quelle di un'edicola attigue al 'Petit bar' dove i due sono stati raggiunti dai proiettili. 

Colpiti alle gambe, i due uomini non sono comunque in pericolo di vita, tanto che dopo essere stati feriti si sono seduti su due sedie fuori al bar fumando una sigaretta in attesa dell'arrivo dell'ambulanza. 

In relazione alla sparatoria i carabinieri non escludono nessuna ipotesi investigativa. Gli investigatori hanno ascoltato i gestori degli esercizi commerciali adiacenti al bar che al momento dell'agguato erano aperti. 

Per consentire gli accertamenti da parte dei carabinieri via Flavio Stilicone è stata chiusa al traffico fra via Calpurnio Fiamma e viale Marco Fulvio Nobiliore. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus, a Roma 17 nuovi contagi. Positivo bimbo di un anno a Civitavecchia

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Castel Sant'Angelo, in bilico sul cornicione del ponte a tre metri dal Tevere

  • Coronavirus: a Roma 12 nuovi casi, sono 23 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento