Spari a Monterotondo, tre colpi contro l'avvocato del vicino di casa

Un uomo di 76 anni è stato fermato. Nascosta sotto un cespuglio è stata rinvenuta dai carabinieri la pistola, illegalmente detenuta

Ha sparato quatto colpi di pistola ad altezza uomo. Obiettivo, l'avvocato difensore di un vicino di casa, controparte in un processo civile. Succede a Monterotondo dove i carabinieri hanno fermato un 76enne, la cui posizione è ora al vaglio degli inquirenti.

I fatti sono avvenuti nel pomeriggio del 24 ottobre, verso le 15:30, a Monterotondo Scalo, in strada. Nessuno rimasto ferito, danneggiata la vetrina del vicino ufficio postale. Nascosta sotto un cespuglio l'arma, illegalmente detenuta, una Beretta calibro 7,65, sequestrata dai carabinieri. Il 76enne è accusato di tentato omicidio. 

"Ciò che preoccupa è il fatto che per la prima volta nel circondario di Tivoli" si è verificato "un atto tanto grave ai danni di un avvocato proprio per l'esercizio del suo mandato difensivo", sottolinea il procuratore di Tivoli Francesco Menditto.

"Ciò dimostra - sottolinea il procuratore - il tasso di elevata criminalità del territorio, prontamente contrastato dalle forze dell'ordine, che ne hanno il pieno e diffuso controllo, e quanto lo stesso abbia elevato il tiro. Non si può fare a meno di sottolineare come la gravità dell'atto, aldilà del suo accertamento investigativo, risieda proprio nell'essersi rivolto ai danni di un avvocato del Foro di Tivoli, Foro che si distingue per la sua professionalità e serietà nell'affermazione quotidiana del diritto costituzionale di difesa".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Sciopero a Roma: lunedì a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • Nubifragio a Roma, città allagata dopo due ore di pioggia: sotto accusa il piano foglie che non c'è

Torna su
RomaToday è in caricamento