Marranella, spari contro il portone della ex: "Non mi faceva vedere i miei figli"

Il 34enne si è costituito alla polizia dove è stato poi arrestato con le accuse di "detenzione e porto abusivo di arma"

I rilievi della polizia scientifica in via della Marranella

"Sono tre mesi che non mi faceva vedere i miei figli, da quando ci siamo separati non ha mai risposto al telefono e ne' alle mie mail". E' quanto ha raccontato alla polizia il 34enne, che lunedì mattina intorno alle 10:15 ha sparato tre colpi di pistola contro il portone del palazzo dove abita la sua ex in via della Marranella, periferia est della Capitale. 

VIDEO | I rilievi della polizia scientica alla Marranella 

Infranto il vetro del civico 12 di via della Marranella, l'uomo si era poi dato alla fuga a bordo di uno scooter prima dell'arrivo della polizia, che ha trovato in strada i tre bossoli esplosi dallo scooterista. 

L'uomo, dopo il gesto, si è costituito al commissariato Appio dove è stato poi arrestato con le accuse di "detenzione porto abusivo di arma". Gli investigatori hanno ritrovato anche la pistola. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento