Spari durante inseguimento a corso Francia: convalidato arresto dei rapinatori di Rolex

I due vennero fermati dai Falchi della Squadra Mobile dopo un inseguimento sulle strade di Roma nord

Lo scooter incidentato dopo l'inseguimento a corso di Francia

Restano in carcere i due rapinatori di Rolex arrestati dalla Polizia domenica mattina dopo un inseguimento su Corso di Francia a Roma nord. 

Il Gip al termine dell'interrogatorio ha convalidato l'arresto ed emesso un'ordinanza di custodia cautelare in carcere. I due, intercettati dalla Polizia dopo la rapina, nel corso dell'inseguimento dove è stato anche esploso un colpo di pistola in aria, finirono con il loro scooter contro un'auto civetta dei Falchi della Squadra Mobile che li aveva intercettati poco prima di cominciare il pericoloso inseguimento per le strade di Roma nord.

Nel corso della fuga rimasero feriti quattro agenti mentre i due malviventi vennero trovati in possesso di due Rolex appena rapinati. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde zainetto sul bus e lancia appello: "Offro ricompensa a chi lo trova. Ci sono documenti medici"

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Incidente in via Laurentina, auto si scontra con un camion: morta una donna

Torna su
RomaToday è in caricamento