homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Spari sulla Nomentana: uomo gambizzato in un centro ippico, esplosi 10 colpi

La vittima ferita con sei colpi di pistola alle gambe è stata poi trasportata in codice rosso all'Umberto I. Indaga la polizia

Gli investigatori sul luogo della sparatoria

Dieci colpi di pistola, di cui sei a segno. Risveglio con sparatoria questa mattina sulla via Nomentana dove un uomo di 52 anni è stato gambizzato. Gli spari poco dopo le 7:00 quando la vittima, un addestratore italiano di cavalli, è stato avvicinato da un uomo mentre stava aprendo la sbarra del un centro ippico posto al civico 1561 della strada consolare. "Sei Ugo?" le parole pronunciate da quest'ultimo, con la vittima, Ubaldo Carpenti, che ha risposto negativamente. Poi i primi spari alle gambe, con il ferito riuscito a fuggire all'interno del cortile del casolare che ospita il Centro Ippico "Nomentano Jumping Team" dove lavora come istruttore di equitazione ed addestratore di cavalli. 

SECONDA SPARATORIA - Ferito alle gambe il 52enne si è quindi adagiato su una panchina all'interno del Centro Ippico posto nel tratto di via Nomentana che collega la Capitale ai Comuni di Guidonia Montecelio e Fonte Nuova. Trovato rifugio nell'area del casolare l'uomo armato di pistola è poi tornato sui suoi passi sparando altri tre colpi di pistola contro gli arti inferiori della vittima, poi la fuga definitiva.

DIECI COLPI - La vittima, nonostante le gravi ferite, è riuscita a contattare una propria conoscente infermiera di professione e ad allertare poi il 113. Arrivate le ambulanze, il ferito è stato trasportato in gravi condizioni al Policlinico Umberto I dove è stato refertato in codice rosso, ma non sarebbe in pericolo di vita. Alla scuola di equitazione posta al chilometro 15.800 della via Nomentana sono quindi arrivati gli agenti di polizia del commissariato Fidene - Serpentara, i carabinieri della Compagnia Cassia e gli uomini della scientifica.

DIECI COLPI - Sul luogo della sparatoria gli investigatori hanno trovato 10 bossoli di una pistola calibro 9, di cui sei come detto andati a segno. Ancora da accertare la dinamica di quanto accaduto. Sul caso indaga la polizia che per il momento non esclude nessuna ipotesi investigativa, dall'avvertimento al regolamento di conti, senza disdegnare la pista passionale o lo scambio di persone. Il ferito, incensurato, non ha saputo fornire indicazioni agli inquirenti. Sul caso indaga la polizia. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Terremoto, sale il numero delle vittime: 250 i cadaveri estratti dalle macerie

    • Cronaca

      Terremoto Amatrice: i nomi delle vittime

    • Politica

      Torri all'Eur, il Comune revoca i permessi: Telecom verso l'addio al progetto

    • Politica

      Nuove farmacie, la protesta arriva in Regione: "Sono quattro anni che aspettiamo"

    I più letti della settimana

    • Terremoto Amatrice, morti sotto le macerie

    • Terremoto, nuova scossa avvertita anche a Roma: epicentro a Perugia

    • Roma, terremoto nel centro Italia: morti e feriti nel reatino. "Amatrice non esiste più"

    • Terremoto, in tanti vogliono fare i volontari: tutte le informazioni

    • Turisti di Civitavecchia coinvolti in una maxi rissa in Salento: 8 feriti

    • Terremoto Amatrice: i nomi delle vittime

    Torna su
    RomaToday è in caricamento