Spari alle case popolari: gambizzano il padre e picchiano il figlio. Caccia ai responsabili

I fatti sono accaduti nella mattinata di intorno alle ore 11:30. Sul posto i carabinieri e il personale del 118

Spari nella zona di Colle Fiorito, nel comune di Guidonia. I fatti sono avvenuti oggi, 4 gennaio, intorno alle 11:15 circa tra i palazzi delle case popolari. Vittima dei colpi di pistola un uomo di 63 anni, ferito alle gambe ed elitrasportato in ospedale a Roma. 

Secondo una prima ricostruzione ignoti, almeno tre persone, si sono presentati in strada armati, in via dei Sambuchi, nell'appartamento regolarmente assegnato al 63enne e al figlio di 25 anni. Qui hanno sparato contro un uomo, gambizzandolo, e ferendo il figlio, finito vittima di un pestaggio, colpendolo anche con il calcio di una pistola.

Sul posto i carabinieri della tenenza di Guidonia e il personale medico. Il 63enne è stato trasportato in codice rosso, in eliambulanza, al Policlinico Umberto I. E' grave, ma non in pericolo di vita. Il figlio, invece, è stato portato all'ospedale di Tivoli. Sul luogo, per i rilievi, anche i carabinieri del Nucleo Investigativo di Frascati. 

Da determinare le cause dell'agguato. Al momento, dal tentativo di rapina, al regolamento di conti, passando per un blitz legato al racket relativo alle case popolari, non viene esclusa nessuna pista. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (8)

  • La seconda che hai detto

    • ma no, la prima e la seconda sicuramente

  • Rapina in una casa popolare??? Ma non dovrebbero essere poveri? O fanno parte della grande schera che sbafa la casa e tra poco anche il reddito di cittadinanza?

    • Perché ovviamente uno che ha una casa popolare assegnata deve necessariamente essere un morto di fame e chiedere l'elemosina per strada, giusto? Ma non si fa più bella figura a stare zitti, piuttosto che dire certe stupidaggini?

      • Tu se dovessi fare una rapina la faresti in una villa sulla cassia o in una casa popolare? Hai detto bene "casa popolare assegnata", iniziamo a ricontrollare gli ISEE di tutti gli "assegnati" a partire dal tuo.

        • Pago 600€ al mesee non ho un appartamento assegnato, trovo solo stupido fare di tutta un'erba un fascio. Detto questo, il tossico rapina 50€ sia al povero che al ricco, a prescindere se è intestatario di casa popolare o meno.

        • non solo gli ISEE (che tra l'altro in molti vivendo di espedienti mascherano benissimo) ma dei controlli e pedinamenti a sorpresa a tanti di questi signori non farebbero male, vedo gente che ha camion, furgoni doppie e triple macchine (nuove) con regolare assegnazione.

          • Questo sarebbe opportuno e fuori discussione, ma poco ha a che fare con la discussione

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Monterotondo, lite in famiglia: uomo muore colpito alla testa. Interrogata la figlia di 19 anni

  • Incidenti stradali

    Ciclista morto su via Tiburtina, sciacalli rubano il portafogli e prelevano 500 euro

  • Politica

    Roma Latina, l'appello a Toninelli: "Il futuro dell'opera non si decida senza i cittadini"

  • Politica

    Bioparco a rischio chiusura: il Campidoglio non ha versato i soldi

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: venerdì 17 maggio a rischio bus Atac e Roma Tpl

  • Sciopero: domani a Roma metro, bus e Cotral a rischio. Gli orari e tutte le informazioni

  • Atac: domani stop serale di Roma-Lido e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Attivi bus navetta

  • Incidente Casilina: trovata morta sul marciapiede vicino alla Metro C, caccia al pirata della strada

  • Roma, maratone ed eventi sabato 18 e domenica 19 maggio. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sulla via Tiburtina: investito da un tir, morto un ciclista

Torna su
RomaToday è in caricamento