"Vuoi riavere la tua auto? Devi spacciare tre chili di hashish"

L'insolito cavallo di ritorno a Centocelle, dove nei giorni scorsi la polizia ha arrestato un uomo responsabile estorsione e detenzione di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso con altre due persone ancora da ricercare

"Vuoi riavere la tua auto? Devi spacciare tre chili di hashish". L'insolito cavallo di ritorno a Centocelle, dove nei giorni scorsi la polizia ha arrestato un uomo responsabile estorsione e detenzione di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso con altre due persone ancora da ricercare. 

Determinante la denuncia fatta dalla vittima alla polizia. E dire che l'arrestato sembrava un amico ed invece voleva solo assoldare la vittima per farne un pusher alle sue dipendenze. Dopo diversi mesi che si conoscevano e dopo averne carpito la fiducia ha organizzato la trappola. 

La trappola 

Gli ha fissato un appuntamento con altri due uomini, suoi complici, convincendolo che i due avrebbero acquistato la sua macchina. All’appuntamento, tuttavia, la vittima si è trovata costretta, sotto la minaccia di un coltello puntato alla gola, a consegnare loro il borsello e la vettura. Ma la storia non è finita così, perché per poter riavere la macchina indietro il suo amico gli ha proposto due alternative: acquistare 3 chili di hashish per 10.000  euro, oppure, diventare un pusher alle loro dipendenze.

La polizia all'appuntamento 

La vittima, non avendo soldi, ha scelto la seconda soluzione solo che all’appuntamento, fissato per la consegna della sostanza stupefacente, si è presentato insieme agli agenti della Polizia di Stato del commissariato Casilino. A scambio avvenuto, i poliziotti sono intervenuti e hanno arrestato il 26enne per estorsione e detenzione di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso con altre due persone ancora da ricercare.

Portato in commissariato hanno poi hanno accertato che utilizzava un alias. Infatti è stato successivamente identificato per un 26enne originario del Marocco.
Sequestrato l’hashish trovato all’interno della borsa, 1 chilo e 800 grammi. Proseguono le indagini volte al rintraccio degli altri due complici.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Città dell'Altra Economia, il Campidoglio prepara il bando: nel futuro spazio ai maker

  • Cronaca

    Così Carlos ha violentato un'anziana nella casa di riposo. Ed ora si temono altri casi

  • Cronaca

    Largo Preneste, batte la testa in terra dopo la lite: il pittore Umberto Ranieri in fin di vita al Vannini

  • Ostia

    Ostia: Campidoglio piglia tutto, al M5S romano la gestione delle spiagge. "Presidente del X Municipio si dimetta"

I più letti della settimana

  • Sciopero degli studenti per il clima: il 15 marzo in piazza per Friday for Future

  • Ciclista morto sui binari del tram: addio a Valerio Nobili, medico luminare del Bambino Gesù

  • Paura a Grottaferrata: bus Cotral finisce in una scarpata. Sette feriti

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • "No a perquisizioni razziste sul bus": il cartello sulle pensiline Atac contro le forze dell'ordine

  • Tragedia ad Ardea: bambino di 2 mesi trovato morto in casa, si cerca la madre

Torna su
RomaToday è in caricamento