Marranella: nascondevano marijuana fra i banchi del mercato, coppia in manette

I due attendevano la chiusura dell'area mercatale per poi cominciare la loro attività di spaccio di droga

La sostanza stupefacente sequestrata dalla polizia alla Marranella

Attendevano la chiusura del mercato per poi nascondervi la marijuana e l'hashish da vendere. A finire in manette una coppia ben assortita, arrestata per spaccio di droga. Lui  marocchino e lei peruviana, dopo la chiusura del mercato della Marranella, nascondevano lo stupefacente fra i banchi e facevano una sorta di staffetta ad ogni richiesta avanzata dal cliente di turno. A fermarli gli investigatori del commissariato Porta Maggiore, diretto da Augusto Pallante, dopo una serie di appostamenti. 

Un chilo di marijuana al Pigneto 

Altri poliziotti dello stesso commissariato, insieme ai colleghi del Reparto Volanti, diretto da Giuseppe Sangiovanni, hanno arrestato un giovane nigeriano in circonvallazione Casilina, al Pigneto. È stato lo stesso atteggiamento dell’uomo a far insospettire gli agenti che, approfondendo il controllo, in uno zaino, hanno trovato un panetto da 1 chilo di marijuana.

Fortino dello spaccio a Ponte di Nona 

Nella zona di Ponte di Nona invece sono stati gli investigatori del commissariato Casilino, diretto da Paola Di Corpo, quotidianamente impegnati nella lotta allo spaccio, ad arrestare 3 pusher romani; il sistema di vendita era quello classico. Lo scambio infatti avveniva attraverso una portafinestra protetta da inferriate in ferro e sorvegliato attraverso alcune vedette.  I poliziotti, dopo aver osservato e documentato lo spaccio, sono intervenuti arrestando i 3.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pusher a piazza Vittorio Emanuele II 

L’ultimo arresto, in ordine cronologico, è stato operato in piazza Vittorio Emanuele II dagli uomini del commissariato Esquilino, diretto da Giuseppe Moschitta. Un ragazzo originario della Repubblica Centrafricana è stato sorpreso subito dopo aver ceduto della marijuana a 2 coetanei.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 8 nuovi contagiati in 24 ore: sono 3538 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento