Spaccio in famiglia: droga in una buca per rifornire i loro pusher, in manette moglie e marito

Trovate dosi di hashish, marijuana e dosi di Md-Ma

Immagine di repertorio

Nascondevano la droga in una buca, rifondendo così i loro pusher e vendendo la "merce" a Labaro e La Giustiniana. I Carabinieri della Stazione Roma Prima Porta hanno eseguito una operazione che ha portato all'arresto di due tunisini e tre italiani tra cui una donna, di età compresa tra i 23 e i 55 anni.

Tutto è iniziato in via della Giustiniana quando i Carabinieri hanno sorpreso i pusher tunisini, cedere dosi di hashish ad un tossicodipendente. Gli spacciatori sono stati trovati in possesso di 23 grammi di hashish, già suddivisi in singole dosi. Nella casa dei fermati, i Carabinieri hanno effettuato una perquisizione trovando un 26enne romano impegnato nel confezionamento di altre dosi di droga e sequestrando ulteriori 60 grammi tra hashish e Md-Ma.

Le indagini svolte dai militari hanno permesso di individuare anche i fornitori dei tre pusher, marito e moglie romani di 55 e 50 anni che vivevano in una roulotte in piazza Arcisate. Raggiunti i coniugi, i Carabinieri hanno rinvenuto mezzo chilo di hashish, 40 grammi di marijuana, dosi di Md-Ma e circa 400 euro in contanti, che erano stati nascosti in una buca ricavata nel terreno nelle vicinanze della roulotte.

Gli arrestati sono stati portati in caserma e trattenuti nelle camere di sicurezza in attesa del rito direttissimo. Sono tutti accusati di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Incidenti stradali a Roma, giovedì di sangue: tre morti e una bimba di 10 anni in gravi condizioni

Torna su
RomaToday è in caricamento