Villetta isolata per spacciare hashish e cocaina, sequestrati sei chili di droga

Due le persone finite in manette, un 53enne ed un uomo di 36 anni. Nell'abitazione di Sant'Angelo Romano anche della marijuana

La droga sequestrata dai carabinieri a Sant'Angelo Romano

Usavano una villetta isolata di campagna per svolgere la loro attività di spaccio di droga. A mettere fine al lavoro allestito da un 53enne di Monterotondo e da un 36enne di Fonte Nuova, entrambi già noti alle forze dell'ordine, i carabineiri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato i due, entrambi già noti alle forze dell’ordine, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

ABITAZIONE ISOLATA - I militari, impegnati in mirati servizi di contrasto allo spaccio e consumo di droga, insospettiti da un continuo andirivieni di giovani da un’abitazione isolata posta al confine tra i comuni di Mentana e Sant’Angelo Romano, provincia nord est della Capitale, hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare, rinvenendo in un cassetto della camera da letto 5 chili di hashish, 1 chilo di cocaina e 60 grammi di marijuana, oltre a materiale per il confezionamento. I due uomini sono stati portati nel carcere di Rebibbia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tivoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparito da sei mesi viene trovato mummificato nel vano areazione dell'ospedale

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi e comunicazioni alle Asl. Tutto quello che c'è da sapere

Torna su
RomaToday è in caricamento