homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Esquilino, hashish nelle siepi del giardino di piazza Vittorio: tre arresti

Gli spacciatori smascherati dai carabinieri all'interno del giardino comunale dedicato alla memoria di Nicola Calipari

Il giardino Nicola Calipari di piazza Vittorio Emanuele II

Rimane alta l’attenzione dei Carabinieri di Roma sulla zona di piazza Vittorio Emanuele II, cuore pulsante del popoloso e multietnico quartiere dell’Esquilino. Nel corso di due distinte operazioni, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma piazza Dante e della Stazione Roma San Pietro hanno arrestato 3 pusher sorpresi in azione all’interno del giardino comunale dedicato alla memoria di Nicola Calipari.

PRIMO PUSHER - Nel primo caso a finire in manette è stato un ragazzo afghano di 21 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, sorpreso dai Carabinieri di Piazza Dante mentre stava spacciando delle dosi di hashish.

SECONDO E TERZO PUSHER - Poco dopo, i Carabinieri della Stazione Roma San Pietro, nel corso del pedinamento di un ragazzo, a loro noto quale assuntore di sostanze stupefacenti, sono arrivati tra i travertini e le piante del giardino di piazza Vittorio dove hanno assistito alla trattativa sulla cessione di alcune decine di grammi di hashish, intavolata tra il tossicodipendente e altri due giovani, cittadini afghani di 19 e 20 anni.

ARRESTATI - I militari sono riusciti a bloccare gli spacciatori e a recuperare alcune decine di grammi di “fumo” trovato nella loro disponibilità. I tre arrestati sono stati trattenuti in caserma in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Roma, terremoto nel centro Italia: morti e feriti nel reatino. "Amatrice non esiste più"

    • Cronaca

      Terremoto Amatrice, morti sotto le macerie

    • Cronaca

      Terremoto, Roma in prima linea. Raggi: "Offriremo mezzi e risorse"

    • Politica

      Ama, il primo giorno di Bina: "Al lavoro per 'rifiuti zero', senza discariche"

    I più letti della settimana

    • Terremoto Amatrice, morti sotto le macerie

    • Roma, terremoto nel centro Italia: morti e feriti nel reatino. "Amatrice non esiste più"

    • Turisti di Civitavecchia coinvolti in una maxi rissa in Salento: 8 feriti

    • Incendio nel Parco del Pineto: brucia la Pineta Sacchetti, evacuata casa di cura

    • Terremoto, nuova scossa avvertita anche a Roma: epicentro a Perugia

    • Ladri d'appartamento incastrati dai metka, i cunei usati per segnalare le case vuote

    Torna su
    RomaToday è in caricamento