Arrotondano lo stipendio spacciando cocaina, coniugi in manette: sequestrate 150 dosi

L'operazione congiunta da parte della Polizia Locale e della Polizia di Stato. La droga trovata in un appartamento all'Alberone

Arrotondavano lo stipendio spacciando cocaina. Per questo una coppia di conviventi è stata arrestata per detenzione ai fini di spaccio di oltre 150 dosi di cocaina ed altre sostanze stupefacenti. E' il risultato di un'operazione congiunta tra la Polizia Locale di Roma Capitale unità PICS ed il commissariato Appio della Polizia di Stato, in un appartamento nella zona dell'Alberone. 

Gli agenti, al termine dell'attività di indagine, hanno eseguito una perquisizione nell'appartamento dei due, un uomo di nazionalità italiana di 65 anni e una donna di 50. 

All'interno sono stati trovati bilancini di precisione, denaro contante e bustine per il confezionamento delle dosi. 

La coppia è stata arrestata. Al termine del processo con rito direttissimo i due sono stati accompagnati alla Casa Circondariale di Rebibbia, dove l'uomo e la sua compagna dovranno scontare la pena stabilita, rispettivamente di 4 e 2 anni e 8 mesi.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Raggi: stop a tutti i concorsi pubblici a Roma

  • Sparito da sei mesi viene trovato mummificato nel vano areazione dell'ospedale

  • Tragedia nella Metro A, morto un uomo investito da un treno alla stazione Manzoni

  • Sciopero, oggi a Roma metro e bus a rischio per 24 ore: tutte le informazioni

  • Via Pontina, precipita con la Smart dalla rampa e muore sul colpo. Gli amici lo ricordano sui social

  • Blocco traffico Roma: domenica 23 febbraio niente auto nella fascia verde

Torna su
RomaToday è in caricamento