Rapido scambio cocaina-denaro in auto. A Colleferro lo spaccio era Stop & Go

Sono stati i carabinieri a scoprire lo stratagemma e ad arrestare il pusher di 41 anni

Come un pit stop di Formula 1. Lo spacciatore Stop & Go è stato però smascherato ed arrestato dai carabinieri della Stazione di Valmontone. In particolare i militari dell'Arma hanno fermato un uomo41enne di Colleferro, con l'accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. 

I Carabinieri hanno effettuato una mirata attività antidroga, effettuando dei servizi di osservazione, nei pressi dell’abitazione dell’arrestato, situata nel centro cittadino, dove erano state notate in atteggiamento strano, diverse autovetture sostare per pochi minuti e successivamente ripartire a forte velocità. 

A quel punto i militari sono intervenuti e nel corso del blitz hanno sorpreso il pusher in flagranza di reato, proprio mentre stava cedendo una dose di cocaina ad una 25enne che è stata identificata e segnalata alla competente autorità. 

A seguito della successiva perquisizione domiciliare i Carabinieri hanno rinvenuto altre 15 dosi di cocaina, ben nascoste nella sua camera da letto, oltre a materiale vario utile al confezionamento della droga e tre bilancini di precisione.

L’uomo è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari. Nei giorni scorsi il Tribunale di Velletri ha convalidato l’arresto ed il pusher ha patteggiato per sei mesi di reclusione con pena sospesa.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

  • Pizza Awards Italia 2019, Roma stupisce: ecco le migliori pizze della Capitale (e del Lazio)

  • Incidente a Romanina: scontro tra auto, morta una mamma. Grave la figlia

  • Sciopero, oggi a rischio bus Cotral e Roma Tpl: gli orari e le linee interessate

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

  • In bilico sul balcone si lascia cadere nel vuoto, salvata dalla polizia fra gli applausi dei residenti

Torna su
RomaToday è in caricamento