Al grido di "sono Gesù": entra in chiesa e distrugge statua religiosa

È accaduto intorno alle 10. L'uomo, un 49enne, è stato arrestato

Ha distrutto una statua di Santa Rita, due candelieri e alcuni banchi in legno della chiesa di Santa Maria del Popolo di piazza del Popolo. Al grido "sono Gesù" un 49enne romano, disoccupato, ha creato scompiglio nella chiesa di Roma. E' accaduto oggi 9 novembre alle 10.

L'uomo, disoccupato con problemi psichici, è stato bloccato dai carabinieri di piazza Venezia e arrestato con l'accusa di "danneggiamento aggravato". E' agli arresti domiciliari. Nessuno è rimasto ferito nell'occasione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Avatar anonimo di Mary
    Mary

    Ha sicuramente fatto meno danni degli omini in sottana che in nome di dio riscaldavano sui roghi i vari Giordano Bruno e migliaia dianonimi

  • Con tutto il rispetto per chi soffre di problemi psichici, questo è l'ennesimo caso per il quale dobbiamo ringraziare la legge 180, la cosiddetta Basaglia. Non è chiudendo i manicomi o aprendo le carceri che si risolvono i problemi.

  • E se fosse sul serio Gesù? Avrà avuto i suoi buoni motivi!

Notizie di oggi

  • Politica

    Salvini torna all'attacco della Raggi: "Regali non ne facciamo. Non ha controllo della città"

  • Incidenti stradali

    Piazza della Repubblica: tamponamento tra bus, feriti lievemente quattro passeggeri

  • Attualità

    Pasquetta nella Capitale, tra eventi in città e scampagnate fuori porta

  • Cronaca

    Accoltella la moglie al collo per gelosia davanti i figli piccoli, la donna in pericolo di vita

I più letti della settimana

  • È morto Massimo Marino, personaggio cult delle notti romane

  • Giustiniana, bimbo di 8 anni precipita dal quinto piano

  • Via Crucis al Colosseo: venerdì metro chiusa. Le strade chiuse e le deviazioni

  • Scuola: 18 istituti della Capitale restano aperti anche per Pasqua

  • Amazon apre a Settecamini: nuovo deposito smistamento a Roma, previsti 115 posti di lavoro

  • Doveva laurearsi ma non era vero, studentessa in fuga rintracciata su un treno a Firenze

Torna su
RomaToday è in caricamento