Carabiniere romano muore in un incidente stradale a Milano

A perdere la vita, fuori servizio, Simone Forgetta di 28 anni. L'incidente in Corso Sempione, a Milano, dove il giovane era impiegato come motociclista della terza squadra del nucleo Radiomobile

Foto dal suo profilo Instagram

E' un 28enne originario di Roma il carabiniere morto nella giornata di ieri in un incidente stradale a Milano. Simone Forgetta, motociclista della terza squadra del nucleo Radiomobile meneghino, ha perso il controllo della sua Ducati, senza più riuscire a "tenere" il mezzo, concludendo la propria corsa contro un palo della luce. Un impatto violento, devastante, che purtroppo non gli ha lasciato scampo. 

L'incidente alle 16.40 in Corso Sempione, nei pressi degli studi Rai di Milano, con il giovane libero del servizio e a bordo della propria moto. Finito a terra privo di sensi e in arresto cardiocircolatorio, il militare è stato soccorso dagli equipaggi di un'ambulanza e un'auto medica ed è stato portato all'ospedale Fatebenefratelli. All'arrivo in pronto soccorso, però, i dottori non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. In corso Sempione, oltre ai colleghi della vittima, sono intervenuti gli agenti della polizia locale di Milano, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso.  

Chi era Simone Forgetta

Una frase e una foto descrivono meglio di qualsiasi altra cosa Simone Forgetta. Era il 30 settembre 2018 e lui posava felice e fiero con la divisa addosso e la sua moto accanto. "Quando il lavoro e la passione si incontrano...", il suo commento. Sì perché Simone di lavoro faceva il carabiniere, e lo faceva anche bene. E la sua passione invece erano i motori, la sua Ducati bianca con la quale andava in giro per i passi più belli d'Italia a "sfidare" la neve di luglio sullo Stelvio, come diceva soltanto due giorni fa. 

Di lui, che ai motociclisti di Milano c'era arrivato un anno fa, ora restano le tante immagini che lo ritraggono in divisa o mentre fa surf o, ancora, mentre sorride a bordo di quella Ducati che tanto amava.

Cinque ore prima del dramma, a conferma di quanto il 28enne si sentisse un carabiniere dentro, aveva voluto ricordare il giuramento dell'Arma, in lutto per l'omicidio di Mario Cerciello Rega, il militare ucciso a Roma mentre cercava di arrestare due giovani americani. 

Adesso, invece, le lacrime dei colleghi sono tutte per lui. Le parole che più usano, quasi come un mantra, sono: "Un ragazzo solare, di una simpatia unica, un bravo ragazzo". Un ragazzo che amava quello che faceva perché per lui "lavoro e passione" si erano incontrati. 

I funerali di Simone Forgetta si svolgeranno giovedì 1 agosto presso la chiesa di San Gabriele dell’Addolorata, in via Ponzio Cominio 93, nel quartiere Don Bosco, dove risiedeva la famiglia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento