Torre Angela, sigilli ad una discoteca: il blitz durante la festa della donna

Il controllo è stato eseguito in via Castellana Grotte proprio nella serata dell'8 marzo con all'interno ancora 200 clienti. Il gestore del locale è stato multato per 20mila euro

Sigilli ad una nota discoteca nella zona di Torre Angela. A far scattare il blitz, nella serata della festa della donna, alcuni cittadini che lamentavano il disturbo alla quiete pubblica. Secondo quanto riferito, i clienti erano soliti schiamazzare fino a notte fonda con grida, clacson ed autovetture a forte velocità.

AUTORIZZAZIONI ASSENTI - Così sono scattati gli accertamenti della Polizia di Stato che hanno innanzitutto evidenziato come, nella serata dell'8 marzo, fosse pubblicizzata una serata con musica dal vivo. Il controllo è stato eseguito proprio durante serata che contava all'incirca 200 persone. Gli agenti hanno subito constatato "assenza di qualunque autorizzazione amministrativa" sia per gli spettacoli danzanti che per la somministrazione di bevande. 

Ma anche l'assenza del "certificato prevenzione incendi", l'assenza nella sala di estintori. Le vie di fuga, inoltre, sono risultate "ostruite" da materiale edile, suppellettili e custodie di strumenti, addirittura una delle due uscite di sicurezza chiusa con un lucchetto, tutti elementi che gravavano sulla sicurezza degli ignari avventori del locale.


LOCALE EVACUATO - Preso atto di tutto, il personale della Divisione della Polizia Amministrativa della Questura coadiuvato da personale del Reparto Volanti, ha proceduto alla immediata evacuazione del locali, considerato il pericolo per l'incolumità pubblica, procedendo anche al "sequestro giudiziario" della discoteca mediante applicazione dei sigilli alle porte.

MULTA AL TITOLARE - Contestualmente il titolare della struttura, un italiano di 34 anni, è stato deferito all'Autorità Giudiziaria nonché sanzionato amministrativamente per 20mila euro circa, per la mancanza delle autorizzazioni, del certificato prevenzione incendi, per il mancato rispetto delle norme antifumo, nonché per l’assenza delle tabelle alcolemiche e dei test alcolemici.

A suo carico, inoltre, a causa della presenza di due lavoratori sprovvisti di ogni forma di contratto, verrà inoltrata apposita segnalazione sia alla Direzione Provinciale per il Lavoro che alla Guardia di Finanza per quanto di specifica competenza. 

Alle verifiche ha partecipato anche personale della S.I.A.E., che ha rilevato violazioni alla normativa sul diritto d'autore, provvedendo a sanzionare il titolare dell'attività.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Habemus stadium! "Si farà a Tor di Valle. Eliminati i grattacieli: ecco il progetto 2.0"

    • Politica

      Malore per la Raggi, sindaca di Roma in ospedale 10 ore per accertamenti

    • Cronaca

      "Strada deformata dalle radici": sulla Colombo limiti di velocità a 30 e 50 Km/h

    • Politica

      Il Rialto è stato rioccupato, le associazioni: "La democrazia non si sgombera"

    I più letti della settimana

    • Sciopero, a Roma mercoledì 22 febbraio a rischio metro e bus

    • Sciopero Roma, mercoledì 22 febbraio metro e bus a rischio

    • Trolley abbandonato in mezzo alla strada: allarme bomba in via del Corso

    • Sciopero Cotral: due sindacati lo annullano, tre lo confermano. Venerdì mezzi a rischio

    • Malore per la Raggi, sindaca di Roma in ospedale 10 ore per accertamenti

    • Metro Rebibbia: accoltella e rapina una donna nel parcheggio, arrestato 41enne

    Torna su
    RomaToday è in caricamento