La villa dei Casamonica confiscata ma occupata dalla moglie del boss

Il blitz delle forze dell'ordine in via della Selvotta, fra Vermicino ed il Comune di Frascati

Il blitz nella villa di Salvatore Casamonica a Vermicino

E' la villa dove viveva il boss dei Casamonica, Salvatore, in via della Selvotta fra Frascati e Vermicino, quella sgomberata e restituita venerdì mattina all'Agenzia per i beni confiscati alle mafie.

Durante il blitz di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza, sotto il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia (DDA) della Procura di Roma, è stata eseguita una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti della moglie del boss, Giacomina, che si trovava nella villa che si trova nella zona di Vermicino, agli arresti domiciliari. 

Durante l'operazione inoltre sono state eseguite una sessantina di perquisizioni in alcune case dei Casamonica, oltre che a Vermicino, anche alla Romanina, Tor Bella Monaca, Borghesiana, ma anche della famiglia dei Di Silvio, a Zagarolo e Colonna (Comuni alle porte di Roma), alla ricerca di armi e droga. 

VIDEO | Blitz nella villa del boss dei Casamonica. Le immagini  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Romanzo Criminale di Primavalle: le confessioni di Abbatino e "Accattone" risolvono 4 omicidi

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Investito da un'auto mentre attraversa il Raccordo Anulare, morto un uomo

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

  • Incidente in via Laurentina, auto si scontra con un camion: morta una donna

  • Sala scommesse come base e armi per il recupero crediti: lo spaccio violento di Pierino la Peste, er Mattonella e Ciccio

Torna su
RomaToday è in caricamento