La villa dei Casamonica confiscata ma occupata dalla moglie del boss

Il blitz delle forze dell'ordine in via della Selvotta, fra Vermicino ed il Comune di Frascati

Il blitz nella villa di Salvatore Casamonica a Vermicino

E' la villa dove viveva il boss dei Casamonica, Salvatore, in via della Selvotta fra Frascati e Vermicino, quella sgomberata e restituita venerdì mattina all'Agenzia per i beni confiscati alle mafie.

Durante il blitz di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza, sotto il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia (DDA) della Procura di Roma, è stata eseguita una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti della moglie del boss, Giacomina, che si trovava nella villa che si trova nella zona di Vermicino, agli arresti domiciliari. 

Durante l'operazione inoltre sono state eseguite una sessantina di perquisizioni in alcune case dei Casamonica, oltre che a Vermicino, anche alla Romanina, Tor Bella Monaca, Borghesiana, ma anche della famiglia dei Di Silvio, a Zagarolo e Colonna (Comuni alle porte di Roma), alla ricerca di armi e droga. 

VIDEO | Blitz nella villa del boss dei Casamonica. Le immagini  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da Civitavecchia, il 14enne era a Bologna: così è stato ritrovato Alessandro

  • Sciopero Roma 25 ottobre 2019: metro, bus e Cotral a rischio. Orari e informazioni

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Inseguimento da film sul Raccordo Anulare: in fuga con 93 chili di droga in auto

Torna su
RomaToday è in caricamento