Clochard tra siringhe e bombole del gas: smantellata la favelas di corso Italia

Delle otto persone presenti gli altri cinque hanno rifiutato l'assistenza. L'intervento alle uscite di via XX Settembre, via Montebello e dal lato delle Mura Aureliane

Il sottopasso bonificato in corso d'Italia

Una vera e propria favelas dove otto persone vivevano e dormivano tra deiezioni, siringhe e rifiuti di ogni genere. Oltre a ciò anche delle pericolose bombole del gas. Ancora una operazione di sgombero nel sottopasso di corso d'Italia a Porta Pia L'intervento nella giornata di ieri anche nei locali tecnici con particolare attenzione alle uscite di sicurezza di via XX Settembre, via Montebello e l'area delle Mura Aureliane. Sul posto gli agenti del Pics e del Nae del II Gruppo Sapienza della Polizia Locale di Roma Capitale che hanno provveduto ad allontanare i clochard che occupavano gli spazi sottterranei al Pinciano

TRE PREGIUDICATI - Di otto cittadini identificati di nazionalità moldava e romena, cinque si sono allontanati in maniera spontanea, rifiutando l’assistenza offerta da Roma Capitale. Tre, invece, sono stati oggetto  di  ulteriori accertamenti da parte dei Carabinieri, intervenuti nel corso delle operazioni, in quanto risultati con precedenti penali a carico. 

FAVELA A CORSO D'ITALIA - Sul posto anche due squadre Ama, una squadra della Multiservizi ed una squadra della Sanama, che  hanno provveduto alla sanificazione e allo spargimento di enzimi disinfettanti nei luoghi infestati da deiezioni, siringhe, bombole del gas, materassi, cartoni e rifiuti di ogni genere. 

L'INCENDIO DEL 2013 - Quegli stessi sottopassi, sgomberati ripetutamente nel corso degli anni, furono al centro delle cronache romane nel gennaio del 2013 quando, in seguito ad un incendio, furono trovati carbonizzati i corpi di due senza fissa dimora che li avevano scelti come posto per ripararsi dal freddo della notte. 
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Ben fatto...ma adesso le FF.OO. dovrebbero garantire la sicurezza ddei suddetti sottopassaggi e soprattutto far sì che non si riproponga la stessa situazione di degrado!!! I clochard devono essere assistiti gli irregolari devono essere rimpatriati e i pregiudicati devono finire nelle patrie galere (o al massimo a lavorare per costruire strade e ferrovie)

    • Avatar anonimo di Daniele
      Daniele

      Condivido: si accamperanno da qualche altra parte! Espulsione e carcere nel loro paese per che ha precedenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bimba di 9 anni muore di morbillo a Roma: non era vaccinata

  • Cronaca

    Tor Bella Monaca, lite in strada all'alba: "Correte, si stanno sparando"

  • Casal Bertone

    Preferenziale Portonaccio, il Comune annullerà le multe: "E' mancata l'adeguata comunicazione"

  • Cronaca

    Tragedia ad Anzio: trovato il corpo privo di vita del 18enne disperso in mare

I più letti della settimana

  • Operazione Babylonia: 23 arresti a Roma. Sequestri ai locali dei vip

  • Operazione Babylonia: da Mizzica al Macao, l'elenco dei locali sequestrati

  • Incendio a Colli Aniene: deposito in fiamme, alta colonna di fumo su Roma est

  • Roma brucia: da Centocelle alla Pontina settanta incendi in poche ore

  • Incidente sulla Pontina: muore centauro di 53 anni. Un ferito grave

  • E' morta a Simonetta Zauli, addio a voce storica di Radio Rai

Torna su
RomaToday è in caricamento