Castro Pretorio, sgombero per l'ex cinema Volturno occupato

All'operazione hanno preso parte i blindati della forze dell'ordine. Lo stabile era stato occupato circa sei anni fa ed era diventato "cuore pulsante di sportelli per l'emergenza abitativa"

Via Volturno (Foto Twitter Indipendenti.eu)

Sgombero questa mattina all'ex cinema Volturno occupato, nell'omonima via in zona Castro Pretorio. All'operazione hanno preso parte diversi blindati delle forze dell'ordine e, secondo quanto riportano gli attivisti sul profilo Twitter di Dipendenti.eu anche "un furgone bianco con dei muratori per demolire il cineteatro indipendente". Fuori dal portone dell'ex cinema, occupato circa sei anni fa, si è radunato un gruppo di attivisti. Scrivono i movimenti in una nota: "Il comitato dell'ordine pubblico e della sicurezza di Roma rompe la tregua con i Movimenti".

IL VOLTURNO OCCUPATO - L'ex cinema era stato occupato circa sei anni fa per impedire che l'ex sala cinematografica "venisse trasformata in una sala bingo" si legge sul sito del Volturno occupato. Come scrivono i movimenti "era il cuore pulsante degli sportelli dedicati all'emergenza abitativa e sede di un teatro aperto alla città da ormai sei anni". I movimenti invitano ad "accorrere al Volturno". Si legge nella nota: "Contro la subordinazione delle esigenze sociali agli interessi privati e per un vero diritto all'abitare il coordinamento cittadino di lotta per la casa insieme ai laboratori di cultura indipendente e a tutti i movimenti contro la precarietà e contro l'austerity invita la città ad accorrere in via Volturno". La paura è che sia solo l'inizio: "Il preludio a un'estate di sgomberi".

MANIFESTAZIONE - "Si tratta di un attacco grave e inaccettabile" si legge in una nota dei Movimenti per il diritto all''abitare. "Grave perché avviene all'indomani di una serie di incontri interistituzionali all'interno dei quali era stato riconosciuto l'indiscutibile stato di emergenza sociale e abitativa in cui versa la città di Roma". L'invito dei Movimenti è rivolto a tutta la città: "Assumere il problema dell'agibilità politica degli spazi occupati e della loro difesa". L'appuntamento è per tutti giovedì alle 18 in piazza Indipendenza. Per quella data i movimenti hanno indetto un "corteo cittadino che rilancerà parlando di diritto alla città".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento