Castro Pretorio, sgombero per l'ex cinema Volturno occupato

All'operazione hanno preso parte i blindati della forze dell'ordine. Lo stabile era stato occupato circa sei anni fa ed era diventato "cuore pulsante di sportelli per l'emergenza abitativa"

Via Volturno (Foto Twitter Indipendenti.eu)

Sgombero questa mattina all'ex cinema Volturno occupato, nell'omonima via in zona Castro Pretorio. All'operazione hanno preso parte diversi blindati delle forze dell'ordine e, secondo quanto riportano gli attivisti sul profilo Twitter di Dipendenti.eu anche "un furgone bianco con dei muratori per demolire il cineteatro indipendente". Fuori dal portone dell'ex cinema, occupato circa sei anni fa, si è radunato un gruppo di attivisti. Scrivono i movimenti in una nota: "Il comitato dell'ordine pubblico e della sicurezza di Roma rompe la tregua con i Movimenti".

IL VOLTURNO OCCUPATO - L'ex cinema era stato occupato circa sei anni fa per impedire che l'ex sala cinematografica "venisse trasformata in una sala bingo" si legge sul sito del Volturno occupato. Come scrivono i movimenti "era il cuore pulsante degli sportelli dedicati all'emergenza abitativa e sede di un teatro aperto alla città da ormai sei anni". I movimenti invitano ad "accorrere al Volturno". Si legge nella nota: "Contro la subordinazione delle esigenze sociali agli interessi privati e per un vero diritto all'abitare il coordinamento cittadino di lotta per la casa insieme ai laboratori di cultura indipendente e a tutti i movimenti contro la precarietà e contro l'austerity invita la città ad accorrere in via Volturno". La paura è che sia solo l'inizio: "Il preludio a un'estate di sgomberi".

MANIFESTAZIONE - "Si tratta di un attacco grave e inaccettabile" si legge in una nota dei Movimenti per il diritto all''abitare. "Grave perché avviene all'indomani di una serie di incontri interistituzionali all'interno dei quali era stato riconosciuto l'indiscutibile stato di emergenza sociale e abitativa in cui versa la città di Roma". L'invito dei Movimenti è rivolto a tutta la città: "Assumere il problema dell'agibilità politica degli spazi occupati e della loro difesa". L'appuntamento è per tutti giovedì alle 18 in piazza Indipendenza. Per quella data i movimenti hanno indetto un "corteo cittadino che rilancerà parlando di diritto alla città".

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino, tutto quello che è bene sapere

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Bonus idrico: cos'è e chi può usufruirne

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Condomini aspettano i ladri sul terrazzo, li bloccano nel palazzo e li consegnano alla polizia

  • Blindati della polizia alla scuola di via Cardinal Capranica: notte d'assedio, in mattinata lo sgombero

  • Roma, incendio in via Appia Nuova: brucia autodemolitore, alta colonna di fumo nero in cielo

  • Incendio in via del Cappellaccio: in fiamme deposito di pneumatici, fumo nero tra Eur e Ostiense

  • A Roma per una visita medica, muore investita da camion. "Stava attraversando le strisce"

  • Cerveteri si prepara al Jova Beach Party: bagni vietati e stabilimenti chiusi in anticipo. Tutte le info

Torna su
RomaToday è in caricamento