Tor Sapienza: una chiesa ortodossa nel locale occupato da 10 anni, Ater libera gli spazi

L'intervento in viale Giorgio Morandi. Il religioso aveva ricavato quattro stanze che affittava illecitamente a 170 euro

La chiesa ortodossa rumena sgomberata in viale Morandi

Chi vive a Tor Sapienza conosce la storia del prete che da 10 anni aveva stabilito la sede della Chiesa ortodossa rumena nel locale occupato. A distanza di due lustri si sono svolte questa mattina le operazioni di recupero del locale commerciale su due piani nel complesso Ater di Viale Giorgio Morandi. 

Oltre ad aver occupato illegalmente il locale, il "Pope" però, nel locale al piano terra aveva costruito un appartamento con servizi e quattro stanze singole che affittava illecitamente a 170 euro al mese. Nel corso dell’intervento di recupero forzoso, eseguito dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Prenestino con l’ufficiale giudiziario incaricato e il personale dell’ufficio sgomberi di ATER, sono stati identificati due affittuari delle stanze che hanno immediatamente lasciato i locali. 

Sono stati, inoltre, rinvenuti allacci idrici ed elettrici abusivi. Il Pope si era già allontanato da alcuni mesi per gravi problemi giudiziari. Gli accessi al locale sono stati murati per scongiurare eventuali occupazioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Con questa operazione, risultato di una complessa preparazione - dichiara Andrea Napoletano Direttore generale di ATER Roma - si mette fine non soltanto ad una occupazione ma alle attività illecite ad essa legate. Diamo così avvio ad una serie di interventi per il recupero di tutti i locali non residenziali a Tor Sapienza dove gli occupanti vivono in condizioni igienico sanitarie drammatiche con effetti gravi sulla sicurezza di tutti i residenti”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Tragedia a Montespaccato: ragazzo di 30 anni trovato morto impiccato nel garage di casa

  • Coronavirus: nel Lazio per la prima volta il numero dei guariti supera quello dei positivi

  • Sciopero a Roma: venerdì 29 maggio metro, bus e tram a rischio. Gli orari

Torna su
RomaToday è in caricamento