'Notte Scomoda' a San Paolo: liceali occupano il Bidet, sgomberati dalla polizia

'Scomodo', il mensile d'informazione realizzato da studenti medi e universitari, aveva lanciato l'occupazione simbolica dell'albergo di viale Giustiniano Imperatore. Sul posto la Polizia per lo sgombero

Foto da pagina Facebook di Leggi Scomodo

Doveva essere una notte di protesta contro i progetti di riqualificazione promessi a mai avvenuti a San Paolo. Una notte per ridare colore al 'Bidet' di viale Giustiniano Imperatore. Una 'Notte Scomoda' che sarebbe dovuta iniziare alle 20, all'ex albergo abbandonato.

Dopo ore di trattative gli studenti sono riusciti ad occupare il 'Bidet'. Una festa però stroncata sul nascere perché, poco dopo, è arrivato lo sgombero da parte delle forze di polizia. A documentare i fatti è proprio la rivista Leggi Scomodo che sulla propria pagina facebook posta foto e video della serata. 

Nonostante lo sgombero, però, la serata di protesta va in scena lo stesso e si sposta a Parco Schuster. "Avremmo voluto liberare per una notte quello spazio mai completato e ora abbandonato", dicono i ragazzi. 

"Doveva essere un hotel di circa 180 camere, realizzato grazie alla convenzione tra Roma Capitale e la società di costruzioni Acqua Marcia, legata a Francesco Bellavista Caltagirone, per il riassetto di piazza dei Navigatori e di via Giustiniano Imperatore si legge sulla pagina facebook - Ad ottobre l'accordo ha compiuto dieci anni, ma l'albergo non ha ancora aperto". La serata è andata avanti senza ulteriori problemi sotto il profilo dell'ordine pubblico.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)