Accampamenti abusivi: rimosse le baraccopoli di Colle Oppio e Porta Pia

Le operazioni di Decoro Urbano messe in atto dai Pics e da Ama su disposizione del Campidoglio. Gli interventi il 28 e 29 gennaio

L'insediamento bonificato al Colle Oppio

Colle Oppio e sottopassi di Porta Pia. Queste le zone dove due insediamenti abusivi sono stati sgomberati nelle giornate del 28 e 29 gennaio su disposizione del Campidoglio. Gli interventi di bonifica e decoro sono stati attuati dagli agenti della Polizia Locale della sezione dei Pics e degli operatori di Ama, in differenti zone della città.

INSEDIAMENTO AL COLLE OPPIO - La prima operazione si è svolta all’interno dell’area di Colle Oppio, dove sono stati rimossi alcuni giacigli di fortuna e raccolti circa 3 metri cubi di rifiuti. Contestualmente è stata prestata assistenza, tramite la Sala Operativa Sociale, ad un senza fissa dimora accompagnato al centro di accoglienza di Isola Verde.

SOTTOPASSI PORTA PIA - Poi gli agenti dei Pics e gli operatori di Ama hanno proceduto alla pulizia e alla sanificazione dei sottopassi di Piazza di Porta Pia, Corso d'Italia, Piazza della Croce Rossa e Piazza Brasile. Durante l’intervento è stata offerta assistenza a 7 persone. Lo stato di decoro dei sottopassi di Porta Pia sarà monitorato per evitare l’insediamento di nuovi accampamenti abusivi pericolosi per la sicurezza pubblica.

SCRITTA VIA RAMAZZINI - Infine, sempre questa mattina, è stata cancellata da un muro perimetrale una scritta ingiuriosa in via Ramazzini, a Monteverde.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento