Policlinico, blitz dei vigili: sequestrati 4500 articoli a venditori abusivi

Agenti in borghese in auto e in moto hanno operato in viale Regina Elena, viale del Policlinico, Viale dell'Università fino a Piazzale delle Province e piazzale del Verano

Blitz dei vigili tra gli ambulanti del Policlinico. Nella mattinata odierna infatti ci sono stati intensi controlli da parte delle pattuglie del GSSU per contrastare le attività di commercio abusivo nell'area attorno all'ospedale Umberto Primo. 

Agenti in borghese in auto e in moto hanno operato in viale Regina Elena, viale del Policlinico, Viale dell'Università fino a Piazzale delle Province e piazzale del Verano.

Nonostante i venditori tendano ad allontanarsi all'arrivo dei Vigili, sono stati fermati e sanzionati diversi dei venditori, tutti di nazionalità extracomunitaria, ai quali sono stati sequestrati circa 4500 articoli in totale. I controlli, in linea con le direttive del Commissario Straordinario Francesco Paolo Tronca, continueranno anche i prossimi giorni.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Esce per stendere i panni e il terrazzo crolla su un garage: ferito 57enne

    • Politica

      Trattenute "ingiuste" e vigili assolti per il Capodanno: "Comune dovrà pagare 3 milioni di euro"

    • Politica

      Ex Gil di Trastevere a luglio torna alla città: sarà uno spazio dedicato alla creatività

    • Cronaca

      Ucciso sul Raccordo, Budroni condannato da morto: la Corte annulla la sentenza

    I più letti della settimana

    • Incidente a Villa Torlonia: scontro tra un'auto e due moto, morto 18enne

    • Corso Trieste: albero crolla su auto parcheggiate

    • Monte Mario: picchia violentemente la figlia di 4 anni, bambina grave in ospedale

    • Scontro tra 2 tram in via Labicana: ferito lievemente un conducente

    • Maxi tamponamento sulla Flaminia: è morto uno dei feriti. Indagato l'ex calciatore Fiore

    • Portonaccio: cambia la viabilità ma nessuno ha avvisato i residenti

    Torna su
    RomaToday è in caricamento