Villa Borghese, giochi proibiti: sequestrate una giostra e 4 attrazioni nel parco

Le verifiche dei vigili hanno portato alla luce l'utilizzo di certificazioni false da parte del responsabile, con la complicità di un tecnico abilitato

Giochi proibiti a Villa Borghese dove la Polizia Locale di Roma Capitale ha posto sotto sequestro una giostra ed altre quattro attrazioni all'interno del parco. Gli agenti dell'Unità SPE ( Sicurezza Pubblica ed Emergenziale) e del GPIT ( Gruppo Pronto Intervento Traffico), secondo quanto emerso, hanno riscontrato "gravi irregolarità e false certificazioni riguardanti la sicurezza dei giochi", denunciando due persone.  

I vigili, nel corso di alcuni controlli, hanno accertato la mancanza di alcuni requisiti di sicurezza relativi ai giochi destinati ai bambini presenti in via dell'Orologio, risultati privi del previsto collaudo.

Accurate verifiche hanno portato alla luce l'utilizzo di certificazioni false da parte del responsabile, "con la complicità di un tecnico abilitato". Entrambi sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria. Le indagini della Polizia Locale continueranno.

villa borghese2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

villa borghese1-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: a Roma 39 nuovi contagiati, 4031 casi totali nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

  • Coronavirus: a Roma 43 nuovi positivi, 4429 casi in totale nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, 36 nuovi contagiati a Roma: 3186 gli attuali positivi nel Lazio. Trend per la prima volta è al 3%

  • Coronavirus: a Roma 45 nuovi contagiati. Nel Lazio 3106 gli attuali positivi, 193 sono in terapia intensiva

  • Spesa on line, consegne a domicilio, e-commerce: le attività aperte che aiutano i romani a restare a casa

Torna su
RomaToday è in caricamento