Deposito di autoricambi trasformato in discarica, sequestrata area di oltre 2000 metri quadri

I responsabili di questi illeciti, titolari di una ditta operante nel settore delle autoriparazioni, sono stati denunciati

Un'area di più di 2000 metri quadri trasformata in una discarica e due persone denunciate, questo l'esito delle indagini condotte dal XIII Gruppo Aurelio della Polizia Locale di Roma  nel quadrante nord della Capitale. 

Dopo un'attenta attività di monitoraggio, gli agentisono intervenuti a Casalotti e hanno posto sotto sequestro un'area, di proprietà pubblica, che era stata occupata abusivamente e trasformata in un deposito di auto dismesse, ridotta di fatto in una vera e propria discarica: al suo interno rinvenuta una grande quantità di rifiuti, quali elettrodomestici, materiale di risulta, calcinacci, legname, oltreché una ventina di veicoli in disuso.

I responsabili di questi illeciti, titolari di una ditta operante nel settore delle autoriparazioni, sono stati denunciati  per occupazione abusiva , abbandono,  trasporto e gestione di rifiuti non autorizzata.

Image00010-2

Image00003 (1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il monopolio di slot machine e scommesse del Re di Roma Nord, smantellato sodalizio dell'ex Banda della Magliana: 38 arresti

  • Il Romanzo Criminale di Primavalle: le confessioni di Abbatino e "Accattone" risolvono 4 omicidi

  • Salvatore Nicitra, il boss con la pensione d'invalidità: così l'ex della Banda della Magliana è diventato il re di Roma Nord

  • Manifestazione contro i vitalizi, Sardine in piazza e Lazio-Inter: bus deviati e strade chiuse nel week end

  • Amazon a Colleferro, ora è ufficiale. 500 posti di lavoro: ecco come candidarsi

  • Incidente in via Tiburtina, scontro tra camion e auto: morto un uomo. Grave il figlio

Torna su
RomaToday è in caricamento