Dalla Cina per invadere Roma: sequestrate 17mila paia di "Crocs" contraffatte

La scoperta del carico da parte dei funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli di Civitavecchia

Crocs contraffatte dalla Cina pronte ad invadere il mercato della Capitale. Maxi sequestro nell'ambito della quotidiana attività di monitoraggio e controllo dei flussi merceologici, i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) di Civitavecchia - Servizio Antifrode - hanno sequestrato quasi 17.000 paia di calzature contraffatte.

La merce è stata trovata all’interno di un container proveniente dalla Cina ed era costituita da zoccoli in gomma che riportavano il marchio “Crocs”, senza che il destinatario fosse riuscito a presentare alcuna documentazione comprovante la legittima autorizzazione all’uso.

I periti della società titolare dei diritti di proprietà intellettuale, chiamati in causa per le opportune verifiche tecniche, hanno confermato la non autenticità delle calzature.

L’autore dell’illecito è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento