Dalla Cina per invadere Roma: sequestrate 17mila paia di "Crocs" contraffatte

La scoperta del carico da parte dei funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli di Civitavecchia

Crocs contraffatte dalla Cina pronte ad invadere il mercato della Capitale. Maxi sequestro nell'ambito della quotidiana attività di monitoraggio e controllo dei flussi merceologici, i funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli (ADM) di Civitavecchia - Servizio Antifrode - hanno sequestrato quasi 17.000 paia di calzature contraffatte.

La merce è stata trovata all’interno di un container proveniente dalla Cina ed era costituita da zoccoli in gomma che riportavano il marchio “Crocs”, senza che il destinatario fosse riuscito a presentare alcuna documentazione comprovante la legittima autorizzazione all’uso.

I periti della società titolare dei diritti di proprietà intellettuale, chiamati in causa per le opportune verifiche tecniche, hanno confermato la non autenticità delle calzature.

L’autore dell’illecito è stato denunciato alla competente Autorità Giudiziaria. 
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 14 e domenica 15 settembre

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Ragazza impiccata al parco giochi, il ritrovamento dopo una notte di ricerche. Il racconto del custode

Torna su
RomaToday è in caricamento