Termini, rimosse 30 bici dei rider: portavivande incustoditi e in scarse condizioni igieniche

Gli agenti della Polizia Locale hanno sequestrato una decina di borse porta alimenti utilizzati per le consegne a domicilio

Bici dei rider sequestrate e portavivande lasciati incustoditi ed in pessime condizioni igienico sanitarie. Continuano gli interventi  a contrasto del degrado urbano nell'area di Termini da parte della Polizia Locale della Capitale soprattutto dopo il 21 febbraio scorso quando, nella zona di piazza dei Cinquecento, è stato istituito il divieto di sosta nelle 2 banchine antistanti l'ingresso principale di Termini e nel lato adiacente lo stazionamento taxi.

Questa mattina gli agenti del I Gruppo, coordinati dal Dirigente Maurizio Maggi, hanno sequestrato una decina di borse porta alimenti utilizzati per le consegne a domicilio e rimosso 30 biciclette, parcheggiate sul marciapiede e legate alle ringhiere parapedonali.

rider (2)-2

"Al fine di tutelare la salute dei potenziali consumatori, si è proceduto al sequestro di tutti i portavivande lasciati incustoditi ed in  pessime condizioni igienico sanitarie", si legge in una nota della Polizia Locale. Al termine delle operazioni,  personale AMA ha proceduto a ripulire e sanificare l'area. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento