Capolinea Anagnina: blitz contro i venditori abusivi, sequestrati 20mila articoli

I controlli da parte della polizia locale

Blitz della polizia locale al capolinea Anagnina

Tolleranza zero contro il commercio abusivo al parcheggio del capolinea Anagnina da parte della Polizia Locale di Roma Capitale. Dopo gli interventi degli ultimi giorni nei quadranti Tuscolana, Cinecittà e Appio - Claudio, oggi è stata la volta del parcheggio della metro, dove molti venditori abusivi tentano il commercio illecito di oggetti di vario genere. 

Vigili al capolinea Anagnina

Gli agenti, appartenenti al Gruppo Appio/Tuscolano, hanno operato con numerose pattuglie. Dopo alcuni appostamenti è stato scelto l'orario migliore per poter bloccare il maggior numero di venditori abusivi, molti dei quali sono riusciti a darsi alla fuga.

Sequestrati sette banchi di merce 

Sette i carrelli pieni di merce posti sotto sequestro, con occhiali da sole, articoli di elettronica, orologi, power bank , aste per selfie, cover per cellulari, altoparlanti e oggettistica varia, per un totale di circa ventimila articoli. L'intervento di oggi ha portato a 57.000 il numero dei pezzi sottratti al commercio abusivo, nei soli ultimi quattro interventi.  Le operazioni non sono destinate ad arrestarsi. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Abbiamo impiccato Greta Thunberg a Roma", la rivendicazione su facebook

  • Si getta dal viadotto: morto imprenditore del crack Qui!Group

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Da Canova a Frida Kahlo, tutte le mostre da non perdere in autunno a Roma

Torna su
RomaToday è in caricamento