A Roma scuole chiuse anche domani martedì 30 ottobre 2018

Intanto dal Pd e dal Codacons polemiche per la decisione di chiudere le scuole oggi

A Roma le scuole sono chiuse anche domani 30 ottobre? La domanda da questa mattina ha invaso le chat di tutti i genitori, a caccia di risposte dopo la doccia gelata di ieri pomeriggio quando la sindaca Raggi, in seguito all'allerta meteo prevista per oggi lunedì 29 ottobre, ha deciso di sospendere la didattica chiudendo le scuole. Ci sarà il bis domani 30 ottobre.

Il Comune di Roma: "Scuole chiuse a Roma domani 30 ottobre"

La risposta è arrivata alle 18.30  con un comunicato del Campidoglio.

Domani, martedì 30 ottobre, saranno sospese le attività educative e didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado della città di Roma.  A seguito del Bollettino di criticità idrogeologica e idraulica, della Regione Lazio, che prevede il perdurare di condizioni metereologiche particolarmente avverse, la sindaca di Roma Virginia Raggi ha infatti firmato un’ordinanza che prevede la sospensione dell’attività educativa e scolastica nelle scuole di ogni ordine e grado, compresi asili nido e scuole dell’infanzia, su tutto il territorio cittadino.  Gli istituti saranno comunque presidiati dai dirigenti scolastici e dai funzionari comunali dei servizi educativi e scolastici con l’obiettivo di rilevare e segnalare eventuali criticità. Il provvedimento si è reso necessario per prevenire situazioni di pericolosità per l’incolumità dei bambini e degli studenti, nonché per motivi attinenti alla sicurezza e circolazione stradale.

La decisione sulla base dell'allerta meteo della protezione civile regionale. "Vento: anche domani allerta Protezione Civile Regionale su Roma e Lazio. Raffiche oggi oltre i 100 km/h. Scuole resteranno chiuse anche domani per messa in sicurezza. Grazie alla Polizia locale di Roma Capitale, Protezione civile, Vigili del fuoco, volontari, tecnici comunali e municipali. Preoccupazione per feriti", scrive su Twitter la sindaca di Roma, Virginia Raggi.

Vento a Roma, strage di alberi in città. Il Comune: "Limitare gli spostamenti in città"

Restano le polemiche. Su facebook è la  responsabile Comunicazione del Pd Roma, Claudia Daconto, a scagliarsi contro il provvedimento. "A Roma oggi è una splendida giornata di quasi sole. Peccato che a migliaia di mamme e papà come me sia costata tanto. Cara Virginia Raggi chi paga per babysitter e le giornate di lavoro perso? Chi paga per la tua incapacità di assicurare pulizia di caditoie, tombini e cura del verde? Insultare chi sabato ha manifestato in piazza contro il tuo non governo non ti bastava: ti sei dovuta anche vendicare". 

Alla Daconto si affianca il Codacons. "L'ordinanza del Campidoglio sta generando disagi enormi alle famiglie - spiega l'associazione dei consumatori - La decisione di chiudere le scuole, arrivata solo poche ore fa, non ha dato il tempo ai cittadini di organizzarsi, costringendo migliaia di romani a prendere permessi sul lavoro e giorni di ferie allo scopo di accudire i propri figli. Altri hanno dovuto fare ricorso a babysitter con conseguenti spese. E il paradosso è che questa mattina a Roma non sta nemmeno piovendo- attacca il Codacons- L'ordinanza del Campidoglio dimostra tutta l'incapacità dell'amministrazione di far funzionare la città anche in caso di pioggia, e la chiusura delle scuole - che dovrebbero rimanere aperte anche in caso di maltempo - sta creando enormi disagi alle famiglie. Intanto sarà depositato oggi l'esposto del Codacons alla Procura di Roma finalizzato ad accertare la manutenzione del verde pubblico a seguito dei numerosi episodi di alberi caduti in queste ore nella Capitale". L'associazione invita inoltre "le organizzatrici della manifestazione #Romadicebasta a indire una nuova protesta di piazza per l'8 dicembre, contro il degrado e senza il contributo dei partiti politici che devono restare fuori da tali eventi, e si riserva di denunciare il sindaco Raggi per diffamazione dopo le ingiuste accuse ai manifestanti di essere 'orfani di Mafia capitale', manifestanti tra cui compariva anche il Codacons, associazione che ha difeso gratuitamente i parlamentari del M5S proprio come parti offese nel processo Mafia capitale, circostanza che rende ancor piu' gravi le affermazioni della sindaca". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Incidenti stradali a Roma, giovedì di sangue: tre morti e una bimba di 10 anni in gravi condizioni

Torna su
RomaToday è in caricamento