Guerriglia a Prati, teppisti rovinano la festa per i 119 anni della SS Lazio: cariche e scontri con la polizia

Otto gli agenti feriti. Arrestato un tifosi biancoceleste, tre quelli denunciati. Le violenze in piazza della Libertà

La polizia in assetto antisommossa in piazza della Libertà

La festa per i 119 anni della SS Lazio macchiata da scontri e cariche con la polizia. A dare vita alle scene di guerriglie un gruppetto di circa 300 facinorosi. Pesante il bilancio: 8 poliziotti feriti, un tifoso biancoceleste arrestato e tre denunciati. Le violenze sono avvenute in occasione dell’anniversario della fondazione della Società Sportiva Lazio, verso le ore 21:30 di martedì 8 gennaio, in piazza della Libertà, ha avuto luogo il consueto festeggiamento a cui hanno partecipato circa 2500 persone.

Poco dopo la mezzanotte, un gruppo di 300 tifosi della Lazio, dopo essersi travisato, ha iniziato un fitto lancio di bottiglie, bombe carta, pietre ed altri oggetti contro le Forze dell’Ordine.

VIDEO | La festa per i 119 anni della Lazio 

Al fine di riportare la situazione alla normalità, è stata effettuata una carica di alleggerimento, nel corso della quale sono stati utilizzati lacrimogeni e si è fatto ricorso all’uso dell’idrante.

Tra gli appartenenti alle Forze dell’Ordine, 8 sono i feriti, contusi ma non gravi, con prognosi dai 4 ai 20 giorni; un tifoso di 33 anni è stato arrestato dopo essersi recato all'ospedale Santo Spirito, mentre altri 3 sono stati denunciati, tutti appartenenti alle frange ultras e nei confronti dei quali verranno emessi provvedimenti di DASPO.

E’ in corso la visione delle immagini girate da operatori della Polizia Scientifica per l’identificazione di ulteriori soggetti che hanno partecipato alle azioni violente.

Nel corso della giornata è tornato in libertà il 33enne tifoso della Lazio arrestato per gli scontri avvenuti nella notte in piazza della Libertà. Al termine dell'udienza per direttissima, il giudice ha convalidato l'arresto per il reato di resistenza a pubblico ufficiale senza però emettere alcuna misura cautelare.  

Il 33enne, difeso dall'avvocato Mariuccia Napoli, era stato fermato questa mattina al Pronto soccorso dove era andato per farsi medicare. Sui fatti, la Procura di Roma ha aperto un'indagine in cui si ipotizzano i reati di violenza privata, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Al momento ci sono altri tre tifosi denunciati.

Articolo aggiornato alle 18:00 del 9 settembre 2018 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (14)

  • Robba da pazzi....il giudice convalida l'arresto senza nessuna misura cautelare. Altro che riforma della giustizia!

  • Questa testata come tutte le altre pronta ad evidenziare, giustamente, le nefandezze di 20 ragazzi, mentre viene scientificamente taciuta con risalto marginale, la notizia dei manifesti RAZZISTI applicati sui muri di roma nord da tifosi romanisti. Ora per 4, e 4 è il numero esatto, figurine attaccate sul vetro della curva, si era aperto un dibattimento sul razzismo dei tifosi laziali, interpellanze, il rabbino e gli ebrei di roma indignati, eppure di quelle figurine il mondo non avrebbe saputo nulla se i giornalisti schierati non avessero risaltato così tanto la notizia. Di manifesti, invece attaccati sui muri della città, che tutti hanno visto e possono vedere, di questo non parla nessuno!!! Sig. Rabbino dov'è ora in vacanza? ragazzi ebrei che tanto vi siete indignati, tanto da gettare nel tevere i fiori della SS Lazio ora dove siete? parlamentari che avete fatto interrogazioni sul caso nazionale delle figurine, ora DORMITE? e soprattutto la vergogna più grande è quella di una stampa censoria pronta a dire solo la PROPRIA VERITA!!!!

  • basterebbe la polizia inglese... meno fronzoli e piu’ botte agli hooligans senza ripercussioni legali per gli agenti..

    • Si? però poi quando succede non bisogna indignarsi come avviene, perchè tutti vogliamo questo ma poi se qualcuno lo fa ecco le polemiche, i poliziotti non possono, i carabinieri non debbono... e così via. Poi i giudici debbono essere duri, però poi quando toccano alcuni personaggi, allora sono schierati, oppure perseguitano... al governo abbiamo un partito che ha RUBATO 49mln di euro agli ITALIANI, e li ridarà a babbo morto, se succedeva a uno normale, si accollava subito i debiti. è l'ITALIA!!!!!

  • Purtroppo questa gente la fanno entrare pure negli stadi e la questura è complice... Sanno, ma non li sbattono dentro!

  • pure alla festa loro ????????????

    • Ariecco babbo natale..il troll della seconda squadra di Roma ...sempre a commentare le notizie della Lazio..che complessato

  • tifosi della lazio che rovinano la festa della loro stessa squadra...ma di che parliamo

    • ma i tuoi tifosi che mettono manifesti sui muri RAZZISTI? di quello sai niente? o la censura non ti ha fatto arrivare nulla?

    • Con un nick del genere..di che parliamo...giusto della as roma

      • perché so de vicolo Bologna, non so te.

        • Ma per darti un tono e un abito di romanità, hai bisogno di scrivere in dialetto e di specificare dove abiti(?)?? Scrivi in italiano e fatti meno complessi dai..

          • laziale parto anale

  • Cosa vuoi aggiungere ? Pene esemplari : gente che esce di casa con il chiaro intento di delinquere . Festeggiamenti? Seeeeee

Notizie di oggi

  • Politica

    Città dell'Altra Economia, il Campidoglio prepara il bando: nel futuro spazio ai maker

  • Cronaca

    Così Carlos ha violentato un'anziana nella casa di riposo. Ed ora si temono altri casi

  • Cronaca

    Largo Preneste, batte la testa in terra dopo la lite: il pittore Umberto Ranieri in fin di vita al Vannini

  • Ostia

    Ostia: Campidoglio piglia tutto, al M5S romano la gestione delle spiagge. "Presidente del X Municipio si dimetta"

I più letti della settimana

  • Sciopero degli studenti per il clima: il 15 marzo in piazza per Friday for Future

  • Ciclista morto sui binari del tram: addio a Valerio Nobili, medico luminare del Bambino Gesù

  • Paura a Grottaferrata: bus Cotral finisce in una scarpata. Sette feriti

  • Borghesiana: sorpasso azzardato con l'auto rubata, cinque feriti. Tre sono gravi

  • "No a perquisizioni razziste sul bus": il cartello sulle pensiline Atac contro le forze dell'ordine

  • Tragedia ad Ardea: bambino di 2 mesi trovato morto in casa, si cerca la madre

Torna su
RomaToday è in caricamento