Aeoroporto Fiumicino, sindacati in sciopero per il "Diritto alla Salute"

L'Ugl: "Nessuna rassicurazione sulle condizioni igienico ambientale dello scalo". La mobilitazione terminata alle 12:50

Lavoratori in sciopero al Leonardo Da Vinci

Esprimiamo la nostra solidarietà ai lavoratori aeroportuali che oggi hanno scioperato per rivendicare il loro diritto alla salute". Ad esprimere vicinanza a coloro che hanno aderito allo sciopero indetto dalle 11:00 alle 12:50 all'aeroporto di Fiumicino nella mattinata di oggi 12 maggio William De Vecchis, consigliere d'opposizione del Gruppo Misto del Comune aeroportuale. La mobilitazione è stata proclamata da Filt Cgil, Fit Cisl Rieti e Ugl Trasporto Aereo a cinque giorni dall'incendio che ha devastato il Terminal T3 del Leonardo Da Vinci.

TUTELARE I LAVORATORI - Una solidarietà che va oltre: "Chiediamo chiarezza agli enti preposti ma ancor maggiormente ad Asl e Arpa Lazio per capire se vi sono le condizioni ambientali per operare nei siti coinvolti dall incendio.l amministrazione comunale di Fiumicino non può esimersi dal compito di tutelare i lavoratori ma anche tutti i cittadini che transitano sul nostro territorio, quindi - conclude la nota di De Vecchis - chiedo ufficialmente che venga convocata una commissione ambiente con invito esteso all AslRmD e Arpa Lazio".

L'UGL - A lanciare l'allarme in merito "al crescente numero di lavoratori che ricorrono al primo soccorso causa inalazioni aria contaminata durante l’orario di lavoro che causano malore e forti irritazioni oculari e cutanee", il segretario provinciale dell’UGL Trasporto Aereo Tommasino Torzi che in una nota stampa spiega: "Siamo fortemente preoccupati per  la salute e la sicurezza dei lavoratori che operano nei luoghi di lavoro là dove è avvenuto l’incendio nei giorni scorsi".

"NESSUNA RASSICURAZIONE" - Il segretario del sindacato portuale prosegue: "Ad oggi purtroppo, non abbiamo avuto ne rassicurazioni sulle condizioni igenico ambientali tantomeno su l’uso corretto dei  dispositivi in base alle norme vigenti in termini di sicurezza. E’ necessario - conclude Tommasino Torzi - a questo punto,aggiunge il sindacalista, prendere tutte le dovute precauzioni segnalando quanto sta accadendo alle autorità competenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sciopero Ugl aeroporto Fiumicino (2)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma: scuole, eventi, orari di bar e ristoranti. Tutto quello che c'è da sapere

  • Roma, dove ha colpito di più il Coronavirus? Ecco la mappa dei contagi nei municipi

  • Terremoto Roma: nella notte scossa di magnitudo 3, epicentro ad est della Capitale

  • Coronavirus: a Roma 39 nuovi contagiati, 4031 casi totali nel Lazio da inizio epidemia

  • Coronavirus, a Roma 45 nuovi contagiati: 3600 casi nel Lazio da inizio epidemia. "In continua crescita i guariti"

  • Coronavirus, 36 nuovi contagiati a Roma: 3186 gli attuali positivi nel Lazio. Trend per la prima volta è al 3%

Torna su
RomaToday è in caricamento