Scavalca il muro dell'Ambasciata Britannica: aveva fatto lo stesso con due caserme

In poche ore un 41enne è stato prima denunciato a poi arrestato. L'uomo aveva anche aggredito con calci e pugni alcuni agenti

L'ingresso dell'ambiascita inglese in via Palestro

Prima aveva scavalcato le mure di due caserme dei carabinieri, poi quella dell'Ambasciata britannica. Un polacco di 41 anni, prima denunciato, è stato arrestato dai militari di Roma e portato in carcere a Regina Coeli. 

DENTRO LE CASERME - L'uomo, intorno alle 12 del 31 marzo, si era divertito a scavalcare le mura della caserma dei carabinieri di via Marsala mentre solo alcuni giorni prima aveva fatto la stessa cosa alla caserma dei carabinieri di via del Crocifisso. Il polacco, ritenuto "soggetto pericoloso", era stato così bloccato e sottoposto in tribunale a processo per direttissima. 

ANCHE L'AMBASCIATA - Non pago, però, il 41enne dopo aver lasciato il tribunale di Roma si è diretto, intorno alle 18, verso l'Ambasciata britannica. Anche lì, sul lato di via Palestro, l'uomo ha scavalcato le mura di cinta della struttura. Allertati, i militari dell'Arma sono giunti sul posto bloccando a fatica l'uomo che, nella circostanza, aveva anche aggredito con calci e pugni due carabinieri. Al termine degli accertamenti, l'aggressore è stato arrestato e portato in carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

  • Pizza Awards Italia 2019, Roma stupisce: ecco le migliori pizze della Capitale (e del Lazio)

  • Sushi "all you can eat" a Roma: 10 ristoranti giapponesi da provare

  • Incidente a Romanina: scontro tra auto, morta una mamma. Grave la figlia

Torna su
RomaToday è in caricamento