Pietra contro un'auto sulla Laurentina: danneggiata una Smart, paura per un 20enne

Il lancio di sassi mentre l'auto procedeva in direzione Ardea

Il parabrezza della Smart danneggiato dalla pietra lanciata contro l'auto sulla Laurentina

Una pietra contro il parabrezza, poi il rumore del vetro anteriore danneggiato. Paura ma per fortuna nessuna conseguenza fisica per un ragazzo romano di 20 anni, colpito da un sasso mentre procedeva con la sua auto sulla via Laurentina. I fatti intorno alle 2:30 della notte fra il 7 e l'8 luglio. 

In particolare la Smart condotta dal 20enne stava viaggiando in direzione Ardea quando all'mprovviso da bordo strada è arrivata una pietra che ha bucato il parabrezza anteriore della citycar. In una zona buia, il giovane non si è però fermato ed ha proseguito la sua corsa. 

A denunciare quanto accaduto a Simone Pierpaoli il papà Massimo"Non abbiamo ancora sporto denuncia alle forze dell'ordine. A parte la paura ed il danno economico per fortuna mio figlio non ha subito conseguenze. Sono stato io, contattato da Simone, a dirgli di non fermarsi sulla Laurentina, sono sicuro che era una tecnica per far fermare gli automobilsti e rapinarli". 

"Fate attenzione quando passate su quel tratto di strada - conclude Massimo Pierpaoli - questa volta mio figlio non ha avuto conseguenze ma non è detto che la prossima volta si possa far male qualcuno". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Tenuta Castel di Guido, i lupi romani sono diventati ibridi. Chiesta la sterilizzazione

  • Quando si possono riaccendere i termosifoni? Ecco date e orari

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

Torna su
RomaToday è in caricamento