Minaccia i medici per avere più metadone, al loro no sfascia la sala visite

E' successo all'ospedale Sant'Eugenio. L'uomo, 45 anni, è finito in manette

Immagine d'archivio

I Carabinieri della Stazione Roma Eur hanno arrestato un 45enne romano, senza occupazione e con precedenti, con le accuse di estorsione e danneggiamento aggravato.

L’uomo è entrato nell’ospedale Sant’Eugenio, in piazzale dell’Umanesimo, pretendendo, con atteggiamento minaccioso e violento, la somministrazione di una dose di metadone superiore a quella prevista dal trattamento terapeutico cui era sottoposto. 

Al rifiuto del personale sanitario, il 45enne ha dato in escandescenze, ha danneggiato una scrivania e ha lanciato e rotto delle suppellettili di una sala visite. I militari sono intervenuti e hanno bloccato l’uomo. E' stato poi portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Roma Fiumicino: è una 20enne di Ostia la vittima

  • Spari a corso Francia: ladri di Rolex si schiantano contro auto della polizia dopo inseguimento

  • Vede i ladri in casa dalle immagini video, arrestati dalla polizia fra gli applausi dei residenti

  • Tor Bella Monaca, stroncata la piazza di spaccio del Principe: fruttava 200mila euro al mese

  • Terremoto a Roma: scossa ai Castelli Romani avvertita nella Capitale

  • Tragedia sulla Tuscolana: accusa malore nel negozio e muore

Torna su
RomaToday è in caricamento