San Lorenzo, violenta rissa in strada: uomo ferito al volto da una bottiglia di vetro

Il ferito è stato poi soccorso e trasportato all'ospedale San Giovanni Addolorata dove è stato medicato

Una violenta rissa è andata in scena a San Lorenzo. Sul posto sono così intervenuti i carabinieri che hanno denunciato a piede libero tre persone, tutte senza fissa dimora, due romeni di 47 e 49 anni e un  romano di 42 anni, con l’accusa di rissa.

Ieri sera, transitando in largo Passamonti, hanno notato i tre che, al culmine di una lite per futili motivi, riconducibili al loro stato di alterazione dovuto dall’eccessivo consumo di sostanze alcoliche, si colpivano con calci e pugni. Nelle fasi concitate della rissa, il 42enne è stato colpito al volto anche da una bottiglia di vetro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Carabinieri sono immediatamente intervenuti per separare gli esagitati, deferiti all’Autorità Giudiziaria. Il ferito è stato poi soccorso e trasportato all’ospedale San Giovanni Addolorata dove è stato medicato per una ferita lacero-contusa al volto, con prognosi di 7 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “Ho preso il muro fratellì”, l’infrazione costa cara all’ex rapper, patente ritirata ed auto sequestrata

  • Omicidio suicidio a Roma: uccide la moglie e si spara dopo aver ferito il figlio

  • Coronavirus, a Roma 10 nuovi contagi: sono 3635 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 16 nuovi contagiati: nel Lazio sono 3786 gli attuali casi positivi

  • Coronavirus, a Roma 15 nuovi contagiati: sono 3637 gli attuali casi positivi nel Lazio

  • Coronavirus, a Roma 9 nuovi contagi: sono quindi 3554 gli attuali casi positivi nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento