Roma-Lido, ritardi in mattinata: malore per passeggera ad Ostia Antica

Intorno alle 6:40 i primi disservizi che poi sono continuati anche nelle corse successive. Atac ha comunicato la rimodulazione della frequenza giornaliera

Foto di Marco Montuoro sul gruppo Facebook Il Trenino

Prima un malore di un passeggero all'altezza di Ostia Antica, poi un guasto tecnico di un treno. Altra mattinata di passione per i pendolari della Roma-Lido. Tutto ha inizio alle 6:28 quando un convoglio è costretto a fermarsi per soccorrere un utente. 

Fortunatamente non è nulla di grave. La donna è stato soccorsa subito dal personale medico del 118 arrivato sul posto. Fino ad allora, come spiega Atac in una nota "la frequenza del servizio era sostanzialmente quella prevista, garantita dai 7 materiali rotabili in linea dal giorno precedente oltre ai 2 consegnati efficienti la mattina dal deposito".

Per garantire il soccorso alla passeggera, Atac ha "dovuto fermare il treno fino le ore 07:11 e ciò ha determinato l'ovvia indisponibilità di un treno e del relativo personale ed un ritardo sulla circolazione fino a cessata emergenza". 

E così per evitare il blocco del servizio, il treno successivo a quello dove si è verificato il malore "è stato spostato sull'unico binario rimasto disponibile fino a Lido Centro. Tutto ciò però ha determinato che nella stazione di Lido Centro un treno in viaggio in direzione Roma Porta San Paolo sia rimasto in attesa che si liberasse l'unico binario in servizio occupato dal treno proveniente da Roma". 

Non appena effettuato il soccorso, il servizio è stato riattivato "con una frequenza d'esercizio di 14 minuti circa, utile a smaltire i flussi presenti". Sulle banchine, però, almeno per un'ora e mezza i pendolari si sono accalcati registrando disagi. 

A dire la sua sulla questione anche l'ex assessore ai trasporti di Roma Stefano Esposito che, con un tweet, continua a chiedere le dimissioni di alcuni dirigenti Atac. 
 

Polemica però rispedita al mittente da Atac che precisa che quanto accaduto "non è da collegarsi alle condizioni di rimessaggio dei treni, ma a fatti imprevisti che peraltro l'azienda ha gestito in piena sicurezza e conformità con le regole d'esercizio, limitando al massimo i disagi per i clienti".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Anche quello dell'ex assessore ai trasporti di Roma, Stefano Esposito che ironicamente ha detto la sua: "Ieri 5 treni su 12 oggi 4 domani 3 Giovedi 2 Venerdi 1 Sabato a piedi che si devono riposare i treni... Ed io pago!!!!!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Picchetto antisfratto a San Basilio, idranti contro i manifestanti: caos sulla Tiburtina

  • Cronaca

    Sgombero al Palazzo della Curia occupato, i manifestanti resistono: tensione con la polizia

  • Centocelle

    Centocelle, fumi tossici dal canalone dei rifiuti: così il parco diventa "terra dei fuochi"

  • Ponte Milvio

    Ponte Milvio, a "costo zero" e in legno: così potrebbe rinascere la palazzina crollata

I più letti della settimana

  • Terremoto Roma, quattro scosse avvertite nella Capitale

  • Mangia un panino e muore a 10 anni, dramma alla Montagnola

  • Blocco traffico 22 gennaio, seconda domenica ecologica. Tutte le informazioni

  • Ragazza muore investita su via Casilina. Pirata della strada prima fugge, poi si costituisce

  • Terremoto Roma, evacuate scuole a Roma e provincia

  • Ragazza morta di epilessia a Roma, i familiari denunciano ritardi nei soccorsi

Torna su
RomaToday è in caricamento