"Roma incontra il Mondo" blindata: metaldetector ai cancelli di Villa Ada

Predisposti i dispositivi di sicurezza nell'area del 'laghetto' dove si terranno spettacoli e concerti sino al prossimo 14 di agosto

Il laghetto di Villa Ada (Immagine di repertorio)

"Roma incontra il mondo" blindata, con metaldetector ai cancelli, percorsi obbligati con il flusso di spettatori incalanato e sotto la lente d'ingrandimento dei controlli. Sono parte delle misure di sicurezza attuate dal 3 luglio scorso, che si protarranno fino al 14 agosto prossimo, attuate al parco di Villa Ada, dove è in programma l'omonima manifestazione, patrocinata dal Comune di Roma che, come ogni anno, richiamerà molti spettatori e frequentatori del posto. L'iniziativa consiste in una serie di spettacoli, concerti e dibattiti, che si terranno nei pressi della “penisola del parco”, dove insiste il laghetto.

MANIFESTAZIONE BLINDATA

Disposte, per la circostanza, dal Questore Guido Marino, le misure di sicurezza in ottemperanza alla procedura operativa per la gestione della sicurezza nei luoghi di pubblico spettacolo per la stagione estiva, come da direttiva del Capo della Polizia Franco Gabrielli e le indicazioni del Prefetto di Roma Paola Basilone, che stabilisce un’articolata forma di partenariato tra organizzatori ed Istituzioni e che pone la sicurezza al centro dell’organizzazione degli eventi.

METALDETECTOR AI CANCELLI 

Il luogo sarà ben circoscritto da strutture fisse e mobili che delimiteranno l’aerea. L’ingresso degli spettatori sarà consentito unicamente dal cancello che garantisce l’accesso da via di Ponte Salario, dove, grazie a strutture predisposte rimuovibili, sarà possibile incanalare e controllare, con personale addetto alla sicurezza di spettacoli pubblici e personale dipendente, anche con l’utilizzo di metaldetector, gli avventori che dovranno assistere ai vari eventi serali, prima del loro ingresso nel parco.

GLI ACCESSI A VILLA ADA 

Al termine di un percorso interno, gli spettatori potranno accedere all’ingresso, dove presenteranno il titolo di accesso, preventivamente acquistato online, oppure acquistato nei pressi della biglietteria della stessa struttura. L’accesso consentito al Parco di Villa Ada, quindi sia interno che esterno all’area riservata, sarà limitato ad un massimo di 3000 (tremila) presenze.

DEFLUSSO DEGLI SPETTATORI 

Al termine di ogni evento, concluso il deflusso, potrà essere consentito l’ingresso gratuito degli altri avventori che si recheranno nell’area dedicata alla discoteca, secondo gli orari e le modalità approvate dalla Commissione di Vigilanza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento