Aggressione Ostia: Spada trasferito in carcere di massima sicurezza

Spada è indagato per reati aggravati dai futili motivi e dal metodo mafioso

Roberto Spada, arrestato la scorsa settimana per aver aggredito al giornalista della Rai Daniele Piervincenzi ed al film maker Edoardo Anselmi (qui il video), è stato trasferito nel carcere di Tolmezzo, in provincia di Udine. Secondo quanto si è appreso a piazzale Clodio il trasferimanto da Regina Coeli, è frutto di una decisione della Direzione generale detenuti e trattamento – Ufficio V – del Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria.

Spada, fratello di Carmine detto 'Romoletto', è indagato per i reati di lesioni e violenza privata aggravati dai futili motivi e dal metodo mafioso. Gli inquirenti della Procura di Roma hanno segnalato che "che si tratta di soggetto inserito in un contesto di criminalità organizzata attiva sul territorio laziale".

Nel provvedimento si legga che "in considerazione dell'elevata pericolosità", sarannodisposte tutte le precauzioni per impedire "tentativi di evasione e eliminare rischi per l'incolumità di Spada e della scorta durante il trasferimento". Per Spada si apriranno così le porte della sezione di alta sicurezza.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Metro B chiusa, cambiano gli orari per i week end di ottobre

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Granfondo Campagnolo, dal Colosseo ai Castelli Romani: strade chiuse e bus deviati

Torna su
RomaToday è in caricamento