Guasto sulla linea Roma-Cassino: pendolari costretti a scendere sui binari

La circolazione sulla linea ferroviaria è tornata progressivamente alla normalità a partire dalle 8:50

Pendolari sui binari alla stazione di Zagarolo

Una foto che vale più di mille parole. E’ quella che potete vedere qui in alto e che racconta l’ennesima disavventura vissuta dai pendolari della linea Roma-Cassino questa mattina quando il treno partito dall’estremo sud della Ciociaria verso le 5 si è fermato nei pressi della stazione di Zagarolo per un guasto.

La discesa sui binari

I passeggeri sono stati costretti a scendere sui binari tra il freddo ed il gelo. Tra questi anche diverse persone anziane che sono state aiutate da altri presenti a salire sui marciapiedi. Questo blocco ha provocato pesanti rallentamenti su tutta la linea con i pendolari che sono rimasti bloccati nelle varie stazioni da Labico, Valmontone, Colleferro ed in tutte quelle del tratto ciociaro.

Ritardi sulla linea Roma-Cassino

Come informa Rfi, l'inconveniente tecnico agli impianti di circolazione è stato riparato intorno alle 8:50 con il traffico ferroviario tornato progressivamente alla normalità. I convogli in viaggio hanno subìto ritardi fino a 60 minuti, mentre undici regionali sono stati cancellati e uno limitato nel percorso. (da FrosinoneToday). 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul Raccordo Anulare, scontro tra auto e moto: morti due giovani di 27 e 20 anni

  • Morto in un incidente sulla Tangenziale est, sbalzato dalla Smart e investito da un pullman

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • La Lazio e la passione per le moto: Finocchio e Borghesiana piangono Daniele, il giovane morto in un incidente stradale

  • Sciopero Cotral: venerdì 20 settembre a rischio il servizio extraurbano della Regione Lazio

  • Incidenti stradali a Roma, giovedì di sangue: tre morti e una bimba di 10 anni in gravi condizioni

Torna su
RomaToday è in caricamento