Manomette contatore per rubare energia elettrica: arrestato ristoratore

Il ristoratore aveva manomesso il contatore per rifornire il proprio locale di corrente "a costo zero"

Ha manomesso il contatore del proprio ristorante per rubare energia elettrica causando danni per 30mila euro. Un ristoratore 52enne di Fiumicino è stato così arrestato dai Carabinieri di Ostia. I militari, che stavano svolgendo un servizio con la collaborazione tecnica della società erogatrice di energia, hanno fatto scattare le manette ai polsi all'imprenditore.

Il ristoratore aveva manomesso il contatore per rifornire il proprio locale di corrente "a costo zero". Sempre ieri, grazie ad un servizio organizzato ad hoc nei pressi degli esercizi commerciali e nei luoghi di lavoro della zona, i militari di Ostia, unitamente al personale Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro, hanno riscontrato in due esercizi commerciali numerose irregolarità connesse con l'assunzione e la registrazione obbligatoria del personale dipendente. I rispettivi titolari sono stati denunciati per "impiego di personale non contrattualizzato". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Getta rifiuti, ma il sacco è nero e non trasparente: multato per aver violato l'ordinanza Raggi

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Via Battistini, auto della polizia finisce ribaltata dopo scontro con Smart: 4 feriti

  • Metro A chiusa ad agosto, terza fase dei lavori: niente treni tra Termini e Battistini

Torna su
RomaToday è in caricamento