homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

In tre al San Camillo con fratture e coltellate: "Caos a Testaccio fuori da un locale"

Tra i 24 e i 26 anni, si sono presentati all'ospedale riferendo di una mega rissa fuori da una discoteca. Sul caso indagano i carabinieri della stazione Aventino

Un giovane di 24 anni, romano, si è presentato ieri notte al San Camillo con due coltellate alla schiena, raccontanto di una rissa violenta fuori da un locale di via di Monte Testaccio. 

Poche ore dopo, altri due coetanei, 25 e 26 anni, sempre con ferite da arma da taglio e fratture, sono entrati nell'ospedale per farsi curare. Anche loro, stando alle testimonianze, vittime della stessa azzuffata. 

Sul caso stanno indagando, allertati dal personale sanitario, i carabinieri della stazione Aventino guidati dal Maggiore Schettino. Le indagini per ricostruire l'accaduto sono ancora in corso. L'ipotesi più probabile conferma la rissa fuori dalla discoteca, nella quale sarebbero rimaste coinvolte una decina di persone. 
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Non sono più capaci di divertirsi senza sballarsi. Dobbiamo fare riprendere ai ragazzi il contatto con la vita reale, ormai orde di giovani viziati annoiati senza nessun interess. Scuola stato e famiglia. ...a già siamo in Italia come non detto

  • chiudere i locali non serve...iniziamo ad educare i nostri figli, educhiamo i giovani nelle scuole, torniamo ai vecchi principi di famiglia....e se non basta....repressione sia

  • Troppo alcol e droga.Chiudiamo certi locali pericolosi. Massimo potere repressivo alle forze dell'ordine !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Omicidio a Velletri: killer uccidono pizzaiolo fuori dal suo locale

  • Cronaca

    Dossier di Goletta Verde sul litorale romano: “Mare fortemente inquinato”

  • Politica

    Né a destra né a sinistra, il M5S in aula Giulio Cesare sui due lati

  • Politica

    Vigili, Diego Porta per il dopo Clemente: sarà comandante fino al 31 agosto

I più letti della settimana

  • Weekend a Roma: gli eventi del 25 e 26 giugno

  • La truffa della calamita: così commercianti riducono del 92% il consumo di energia

  • Da Minenna alla Danese, prende forma la giunta Raggi

  • TeverEstate addio, niente gazebo sul fiume: "Perso un milione di euro"

  • Ama, Atac e Acea, vertici chiedono fiducia alla Raggi: pronti alle dimissioni

  • Magliana, Panda precipita dal cavalcavia: 4 ventenni in codice rosso

Torna su
RomaToday è in caricamento