menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Ostia, violenta rissa alla stazione Lido Centro: 4 arresti

Durante la zuffa è rimasta danneggiata un'Opel Zafira, ch'era parcheggiata sul margine della carreggiata di piazzale della Stazione del Lido ad Ostia

Ancora espisodi di violenza davanti la stazione Lido Centro ad Ostia. A distanza di pochi giorni dall'ultimo intervento, dove mercoledì scorso erano finiti in manette due moldavi ed un rumeno che avevano danneggiato le vetture in sosta lanciandovi bottiglie in vetro, altri quattro stranieri ubriachi sono finiti in manette, per aver partecipato ad una violenta rissa.

LA RISSA - Si tratta quattro marocchini di età compresa tra i 38 e  i 45 anni, tutti pregiudicati e senza fissa dimora. Nella serata di venerdì, verso le 20, l'attenzione dei i Carabinieri della Compagnia di Roma Ostia e dei militari dell'Esercito Italiano impegnati nell'operazione 'Strade Sicure', è stata attratta dal tafferuglio provocato dai quattro energumeni, a pochi metri dalla stazione Lido Centro. 

AUTO DANNEGGIATA - I militari sono subito intervenuti. Con non poca difficoltà, i quattro sono stati divisi e immobilizzati. Si è capito, poi, che la rissa era stata causata da futili motivi legati al loro totale stato di ubriachezza. Durante la zuffa è rimasta danneggiata un'Opel Zafira, ch'era parcheggiata sul margine della carreggiata. 

QUATTRO DENUNCE - Per i quattro sono subito scattate le manette per rissa. Domenica sera, poi, Carabinieri e militari dell'Esercito sono intervenuti sono un altro accenno di rissa, evitando che venisse portata a più gravi conseguenze e identificando altri quattro stranieri, due ucraini e due georgiani ubriachi, che sono stati tutti denunciati.
 
 

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Omicidio a Prati: gestore di una vineria ucciso da un tassista

    • Cronaca

      Sciopero a Roma, il 31 maggio metro e bus a rischio

    • Cronaca

      Rissa tra coppie al parcheggio del Centro Commerciale: donna stesa da un pugno

    • Cronaca

      Omicidio Nino Sorrentino, residenti sotto choc: "Una brava persona, ben voluta da tutti"

    Torna su