homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Saxa Rubra: rissa sul bus per ragazzo conteso, aggredito carabiniere

Fermate due ragazze di 22 e 28 anni che si erano scagliate contro una 33enne. L'allerta da parte dell'autista di un bus

Il capolinea del bus di Saxa Rubra

Hanno prima aggredito una donna di 33 anni per poi prendersela con i carabinieri intervenuti per sedare la rissa. Le violenze sul bus della linea 200 fermo capolinea di Saxa Rubra. Qui militari delle Stazioni Roma Prima Porta e Settebagni hanno arrestato due ragazze italiane di 22 e 28 anni che hanno aggredito una cittadina romena in seguito ad una lite nata forse per un ragazzo conteso.

VIOLENZE AL CAPOLINEA - A dare l’allarme al “112” è stato un autista della linea 200 dell’Atac, fermo nella sua piazzola di stazionamento in attesa di riprendere la corsa. L’uomo ha tentato di soccorrere la ragazza romena che, in preda ad un forte stato di agitazione, si era rifugiata a bordo del mezzo pubblico poiché, a suo dire, era inseguita da due persone che volevano picchiarla.

DONNA NEL MIRINO - Pochi istanti dopo, altre due donne (la 22enne e la 28enne) sono entrate nell’autobus iniziando a picchiare violentemente la cittadina romena. A quel punto è scattata la segnalazione al “112” e due pattuglie di Carabinieri sono intervenute in breve tempo riuscendo a dividere le contendenti.

AGGRESSIONE AI CARABINIERI - Le fermate, noncuranti della presenza degli uomini dell’Arma, hanno tentato nuovamente di aggredire la 33enne e, nel tentativo di sottrarsi all’identificazione, si sono scagliate anche contro i militari, rivolgendo loro delle frasi offensive. Per questi motivi, le donne italiane, arrestate con le accuse di lesioni personali, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, sono state trattenute in caserma in attesa del rito direttissimo.

ACCERTAMENTI - Sono in corso gli accertamenti dei Carabinieri finalizzati a verificare le motivazioni che hanno portato all’aggressione ai danni della vittima che, sebbene lievemente ferita, ha rifiutato il trasporto in ospedale.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Che pazze

Notizie di oggi

  • Politica

    Caos piani di zona, lettere di diffida per il Comune. I proprietari: "Tutto fermo, è un dramma"

  • Centro

    Colle Oppio, altro che restyling: dopo 5 mesi il parco torna terra di nessuno

  • Cronaca

    Ostia, blitz allo stabilimento Battistini: sigilli a strutture abusive

  • Politica

    Stadio della Roma, la Regione smentisce Berdini: "Dal Comune nessun documento"

I più letti della settimana

  • Incidente su A1, scontro tra tir: chiuso tratto tra Valmontone e Anagni

  • Stuprano donna al settimo mese di gravidanza in una scuola, arrestati

  • Travolge scooter con l'auto e scappa a piedi: morti due fidanzati a Santa Severa

  • Incidente a Lecce per una famiglia di romani: gravi padre e bimbo di due anni

  • Donna nuda fa il bagno alla fontanella di largo di Torre Argentina

  • Omicidio a Velletri: killer uccide pizzaiolo fuori dal suo locale

Torna su
RomaToday è in caricamento