"Non la devi più vedere", prima le minacce poi la maxi rissa in stazione: quattro feriti

A bloccare la rissa i carabinieri che hanno arrestato quattro persone. Tra i feriti il più grave è stato portato in ospedale con una prognosi di 25 giorni

Un amore impossibile. Sarebbe questa la motivazione che ha fatto scoppiare una maxi rissa alla stazione ferroviaria di Ponte Galeria. Una faida sulle quale i carabinieri stanno ancora indagando per far luce ma che, nel frattempo, ha permesso ai militari di arrestare 4 persone e denunciarne due, tra cui un ragazzo di 14 anni. 

Chi ha assistito ai fatti, una volta allertato il Numero Unico per le Emergenze, ha descritto il tutto come se fosse la scena di un film. Secondo quanto emerso, il parapiglia sarebbe nato in strada. Prima le minacce, poi gli spintoni e le urla: "Non la devi più frequentare. Basta. Stalle lontano". Sono stati gli avvertimenti ripetuti all'indirizzo di un uomo. 

Da lì, poi, si è passato ai fatti. Tre persone hanno accerchiato l'uomo che ha provato a reagire. Una zuffa che si è spostata fin dentro la stazione. Qui in tre hanno colpito a calci, pugni e pietre l'uomo bersaglio delle minacce. A fermare la maxi rissa ci hanno pensato i carabinieri di Ponte Galeria. 

I quattro uomini sono stati arrestati. La vicenda, tuttavia, è proseguita davanti anche la caserma, infatti, la compagna di uno dei fermati ed il figlio 14enne stavano attendendo i carabinieri.

Appena scesi dall'auto di servizio, i due si sono scagliati contro i militari, nel tentativo di liberare il proprio caro ferendo un carabiniere che li ha prontamente bloccati. I due sono stati denunciati in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I 4 uomini arrestati sono stati anche portati in ospedale. Il più grave, l'uomo bersaglio delle minacce, è stato medicato e refertato con 25 giorni di prognosi. Gli altri tra i 10 e i 15 giorni. Alla base della rissa sembrerebbero quindi esserci motivi sentimentali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento