Piazza Mancini: rissa nella notte a colpi di bottiglie, due finiscono in manette

Due uomini di 29 e 34 anni sono stati arrestati dai Carabinieri. Un terzo, invece, è fuggito

Rissa nella notte di mercoledì 3 aprile in piazza Mancini, a Roma. A darsele di santa ragione tre uomini ubriachi. A chiamare i Carabinieri sono stati invece alcuni residenti. Sul posto sono giunti i militari del Nucleo Radiomobile che, con un po' di fatica, hanno fermato i rissanti. 

I fatti intorno alle 22:30 circa. Uno, sentite le sirene della gazzella dei Carabinieri, è fuggito mentre gli altri due, dopo avr aggredito i militari intervenuti, sono stati bloccati. Si tratta di due peruviani di 29 e 34 anni. I tre si stavano picchiando usando anche cocci di bottiglie di birra per futili motivi.

Portati all'ospedale Vannini, i due sudamericani hanno continuato a dare in escandescenza. Medicati entrambi con cinque giorni di prognosi, sono stati poi arrestati con l'accusa di rissa aggravata, minacce e resistenza a Pubblico Ufficiale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Tragedia a Ostia, muore bimbo di 11 anni: si era sentito male a scuola

  • Weekend dell'Immacolata a Roma: che fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • 8 dicembre, festa per l'Immacolata e Spelacchio a piazza Venezia: strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Ostia piange Simone, il bimbo di 11 anni morto dopo un malore a scuola. Indaga il Pm

Torna su
RomaToday è in caricamento